Tu sei qui

SBK, A Laguna Seca mescole contro il caldo

Pirelli in California con due mescole morbide per il posteriore

La Superbike è pronta ad aprire le danze in occasione del nono round della stagione a Laguna Seca. Per i piloti della classe regina, gli unici a partecipare in questo round, Pirelli ha portato due soluzioni posteriori, entrambe in mescola morbida (SC0 di gamma e la SC0 di sviluppo T0611), e due anteriori, una in mescola SC1 e una in SC2. Considerando anche le mescole intermedie e da bagnato, ogni pilota avrà a disposizione 28 pneumatici anteriori e 29 posteriori, fermo restando che per regolamento non potrà utilizzarne più di 24 (10 anteriori e 14 posteriori) nell’arco del weekend di gara.

Per quanto riguarda l’anteriore, la SC1 di sviluppo S1699 offre un maggior sostegno nell’approccio alle curve a favore di una migliore precisione di guida, mentre la SC2 di gamma è la scelta più gettonata in caso di temperature particolarmente elevate perché garantisce solidità e supporto alla fascia battistrada.

Al posteriore, la SC0 di gamma offre maggior sviluppo di trazione alle alte temperature oltre alla più elevata stabilità al decadimento termico delle prestazioni. La SC0 di sviluppo T0611 invece utilizza una mescola molto morbida in grado di offrire un livello di grip molto alto se utilizzata con temperature elevate.

Il tracciato è lungo 3610 metri e largo 15 metri con 7 curve a sinistra e 4 a destra, si sviluppa sul fianco di una collina a 250 metri sul livello del mare. Il rettilineo più lungo misura 453 metri con senso di percorrenza antiorario e il pilota in pole position che parte sul lato destro della pista.



Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti