Tu sei qui

MotoGP, Terremoto nel team Yamaha-Forward

Arrestato il proprietario del team Giovanni Cuzari con pesanti accuse

Terremoto in MotoGP per l'arresto di Giovanni Cuzari, proprietario del team Forward per il quale gareggiano, con una Yamaha Open, Stefan Bradl e Loris Baz.

Il 48enne imprenditore residente in Ticino è stato fermato assieme a Libero Galli, Consigliere Comunale PPD a Castel San Pietro. Nei confronti del capo dell'ispettorato fiscale si ipotizzano  i reati di favoreggiamento, abuso di autorità e corruzione passiva.

Nei confronti di Cuzari, che è titolare della società Media Action di Agno, le ipotesi di reato sarebbero corruzione e riciclaggio di denaro. Avrebbe occultato capitali al fisco ticinese, ma anche a quello italiano, attraverso la sponsorizzazione di eventi sportivi e tratto beneficio da quanto svolto illegalmente dal funzionario del fisco.

Lo scrive, in seguito ad una comunicazione del Ministero Pubblico e della Polizia cantonale, il Corriere del Ticino.

La procura sospetta che nel team Forward siano confluite dall’Italia sponsorizzazioni fittizie e denaro proveniente da frodi sull’Iva. Si attendono comunicazioni dalla squadra che dopo la pausa estiva dovrebbe dirigersi alla volta del GP di Indianapolis, decima gara del motomondiale.

Il contratto del team Forward con Yamaha scadrà alla fine del campionato 2015.

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti