Tu sei qui

MotoGP, Petrucci: un risultato strappato coi denti

Danilo 9° al Sachsenring, deludente 12° posto per Hernandez che partiva in seconda fila

Danilo Petrucci è riuscito a riscattare in gara delle qualifiche disastrose che lo avevano relegato in quindicesima posizione. Il ternano di Pramac è riuscito a cambiare volto al suo weekend e a tagliare il traguardo al 9° posto, con la soddisfazione di lasciarsi alle spalle le due Suzuki. Petrux è così riuscito ad eguagliare il suo migliore risultato da quando corre in MotoGP.

E’ stato un risultato strappato con le unghie e con i denti -  dice - Sapevo che il risultato della qualifica era stato condizionato dal non essere riuscito a sfruttare la gomma morbida.  Sono stato lucido a non strafare nei primi giri, poi la fiducia è aumentata e sentivo di essere molto efficace in frenata. A quel punto mi sono preso dei rischi spingendo al massimo e voglio dedicare questo risultato alla squadra, ha fatto un grande lavoro questa mattina nel warm up”.

Ha fatto il gambero invece Yonny Hernandez che scattava dalla quinta casella. Per il colombiano un guizzo nei primi giri e poi una lenta discesa fino al 12° posto.

E’ stata una gara difficile e non sono mai riuscito a trovare fiducia con la moto - ammette - La gomma posteriore slittava molto e l’anteriore tendeva a chiudersi. Questo non mi ha permesso di replicare le prestazioni delle prove, ho preso molti rischi ma alla fine ho preferito arrivare in fondo per prendere qualche punto utile alle classifica”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti