Tu sei qui

Moto3, Sachsenring: Kent, pole in contumacia

QP – Bastianini agguanta la prima fila con la zampata nel finale, Locatelli è sesto

Sachsenring: Kent, pole in contumacia

Alle luce di quanto già visto nei tre turni di prove libere, una pole che sembrava già annunciata e che si concretizza con una nuova perentoria prestazione da parte di Danny Kent. Netta sino ad ora la superiorità mostrata sul budello del Sachsenring per il leader del mondiale con tempi costantemente sul passo inavvicinabile per gli inseguitori e che piazza un’ipoteca pesante sull’esito della gara di domani. Prima posizione arrivata tra l'altro con poco più di metà turno, con l'altra metà in pratica ai box per una scivolata lo ha costretto allo stop a 15 minuti dalla fine. Nonostante l'intoppo con 1.26”420, l’inglese sulla Honda del team Leopard Racing realizza il nuovo primato delle qualifiche mettendo più di mezzo secondo tra sé ed i suoi avversari. Avversari che si materializzano con la bella prova di Enea Bastianini che sul finale di turno agguanta un‘ottima seconda posizione seppur staccato di 0.519 decimi dal poleman. Non sarà facile per lui domani reggere il ritmo dell’avversario, ma Enea ha frecce appuntite nel suo arco e cercherà di rendere dura la gara del potenziale fuggitivo.

Una buona terza posizione per il pilota ceco Karel Anika, a lungo alle spalle del capoclassifica e scalzato proprio dal nostro Bastianini nelle battute conclusive. Apre la seconda fila il francese Fabio Quartararo, che chiude staccato di e che perde la prima fila di soli 0.027 millesimi. Seconda fila anche per Andrea Locatelli, sesto con il tempo di 1.27”130. Nono crono per Niccolò Antonelli che chiude la qualifiche del Gp di Germania staccato di 0.893 decimi da Kent. Girava con tempi da prima fila, ma purtroppo un'imbarcata all'ultima curva lo ha rallentato sul giro buono.  Da notare, escludendo il tempo del primo, come dalla seconda alla quattordicesima casella, la discriminante sia di appena mezzo secondo. In questa forbice rientra Romano Fenati che chiude in 13esima posizione con un gap dalla testa di 0.958 decimi.

La situazione per gli altri nostri portacolori vede Francesco Bagniaia in 22esima posizione (+1.467), mentre 27esimo è Alessandro Tonucci  con la Mahindra (+1.654). Stefano Manzi c conclude al 29esimo posto, con Matteo Ferrari ed Andrea Migno rispettivamente 31esimo e 32esimo al via.

Di esguito l'ordine di partenza per il Gp di Germania classe Moto3:





 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti