Tu sei qui

MotoGP, FP3. Lorenzo e Rossi a caccia di Marquez

Al Sachsenring Marc sfiora il record della pista. Dovizioso sale al 4° posto, Iannone non migliora

Non vuole fare prigionieri Marc Marquez. Anche in questa terza sessione di prove libere, il pilota di Cervera guarda tutti dall’alto, suggellando le prove con un tempo di 1.21”083 siglato all’ultimo passaggio sul traguardo e che sfiora il riferimento assoluto al “Sachs” siglato da lui stesso lo scorso anno in 1.20”937.

Un crono ottenuto con i migliori passaggi in tutti i settori e con un ideal time che scende di un decimo sotto il record. Una prestazione che ribadisce lo stato delle intenzioni di Marquez per un week-end che è forse l’ultima occasione per tentare di riaprire quel discorso Mondiale che attualmente lo vede in posizione di netto svantaggio sui rivali più diretti.

Rivali che chiamandosi Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, non stanno di certo a guardare. Ecco quindi che il duo Yamaha si piazza alle costole della Honda 93, migliorando entrambi il tempo di ieri e chiudendo vicini alla testa. Jorge Lorenzo è secondo con un distacco di +0.138, mentre Rossi conclude immediatamente alle spalle con il tempo di 1.21”274, quasi un secondo meglio di ieri e staccato di +0.191 dal leader. Per i due compagni di squadra però, sembra arduo arginare il passo di Marquez che segna un gran ritmo con molti run velocissimi, sul 21" alto, passo al momento per la coppia Yamaha che veleggia sopra il 22".

Buono il recupero di Andrea Dovizioso che chiude in quarta posizione, anche lui in forte ascesa dal vanerdì ma staccato di 0.479 decimi da Marquez. Dietro troviamo Bradley Smith e Dani Pedrosa, con il primo apparso molto pimpante in questo turno di libere con tempi di rilievo e da tenere d’occhio in vista delle qualifiche del pomeriggio. Aleix Espargaro e Cal Crutchlow chiudono settimo ed ottavo davanti al nostro Andrea Iannone, l’unico che oggi non riesce a migliorare il tempo del venerdì e chiude la sessione in nona piazza a 0.741 decimi . Danilo Petrucci con la Ducati Pramac è 15esimo (+1.073), mentre Claudio Corti chiude la classifica con il 25esimo tempo a più di un secondo dalla 24esima casella occupata dall’Aprilia di Michael Laverty.

Di seguito la classifica completa del terzo turno di prove libere:



Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti