Tu sei qui

Moto3, Sachsenring: Kent apre le danze

FP1 - caduta per Oliveira e probabile frattura del quarto metacarpo

Primo in classifica generale, dopo una prima parte di stagione praticamente da dominatore. Danny Kent non ha alcuna intenzione di 'mollare il colpo' e nell'ultimo round prima delle vacanze estive, comincia subito forte.

Prima posizione al termine della prima sessione di prove libere sul circuito del Sachsenring. 1'27.057 il riferimento cronometrico del portacolori del team Leopard.

La notizia più importante però viene dall'infermeria, dove si è ritrovato Miguel Oliveira. Il portoghese del team Ajo, vincitore dell'ultimo round di Assen, è stato vittima di un high-side alla curva uno. Caduta secca e mano dolorante.

Le prime informazioni parlano di una frattura scomposta al quarto metacarpo della mano. Qualora fosse confermato, il fine settimana del pilota KTM sarebbe da considerarsi concluso. Una prima curva che ha visto vittima anche Romano Fenati.

L'italiano si trovava in seconda piazza al momento della scivolata. Il pilota VR-46 è rientrato ai box ed è riuscito ad uscire negli ultimi istanti di queste FP1.

Meglio di Fenati, quarto sotto la bandiera a scacchi c'è Fabio Quartararo, secondo a 640 millesimi, davanti ad Enea Bastianini, terzo e migliore dei nostri rappresentanti a 860 millesimi. Quarta piazza per Efren Vazquez (+0.967), ultimo pilota a contenere il ritardo sotto al secondo. Detto di Fenati quinto, la KTM piazza Brad Binder in sesta e Jacub Kornfeil in settima posizione.

Tornano le Honda poi in classifica con l'ottava posizione di Niccolò Antonelli (+1.422) e la nona di Andrea Locatelli (+1.433). Chiude la top ten la Husqvarna con Isaac Vinales. Quindicesima piazza per il sopracitato Miguel Oliveira davanti a Francesco Bagnaia. Gli altri italiani: Andrea migno 22esimo, Alessandro Tonucci 25esimo, Matteo Ferrari 29esimo, Stefano Manzi 32esimo.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti