Tu sei qui

Ducati da record: +22% rispetto al 2014

9.000 Scrambler vendute. In crescita tutti i mercati. Giugno a 7.400 moto vendute +60%

Ducati da record: +22% rispetto al 2014

La Ducati ha realizzato un primo semestre dell'anno molto più che positivo. L'incremento dei volumi è stato infatti pari al 22% rispetto al 2014.

La crescita, spiega la casa di Borgo Panigale "si registra su tutti i paesi. Le performance dei primi sei mesi del 2015 confermano gli Stati Uniti come primo mercato con un aumento delle vendite del 10%. L'Italia però ha la crescita più robusta addirittura a +51%, seguita da Spagna (+38%), Inghilterra (+36%), germania (+24%), Francia (+23%)".

Giugno segna un nuovo primato assoluto con oltre 7.400 moto vendute, il 60% in più rispetto allo stesso mese del 2014. La Ducati Nord America anche ha fatto registrare il suo record assoluto con 1.900 moto vendute e così il Giappone con 500.

"Su questi numeri ha influito il successo di Scrambler, il nuovo brand Ducati appena lanciato che nel primo semestre 2015 ha fatto registrare ben 9.000 moto consegnate. Completano il risultato positivo le 4.700 Multistrada 1200, 3.700 Monster 821 e oltre 3.000 Panigale a cui si aggiungo Diavel, 899 Panigale, Hypermotard e Monster 1200", ha detto Claudio Domenical, CEO della casa bolognese..

Sul fronte del personale Ducati ha fatto 81 nuove assunzioni, il che porta a 1.558 il numero dei dipendenti a livello globale.

Il fatturato  acquistato da Ducati cresce del 6% rispetto allo stesso periodo del 2014.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti