Tu sei qui

Checa sfida il deserto al Merzouga Rally

Carlos: "mi paice la sensazione di libertà e la varietà del percorso, non ero abituato"

Checa sfida il deserto al Merzouga Rally

Dall’asfalto del Mugello alla sabbia dell’Africa, il percorso che compirà Carlos Checa. Dopo avere accettato di collaudare la Panigale SBK, il campione spagnolo prenderà parte il prossimo ottobre alla sesta edizione del Merzouga Rally.

Sono sempre stato attratto dai Rally Raid e qualche anno fa sono stato in Marocco con Marc Coma. A Gennaio poi ho avuto modo di seguire la Dakar più da vicino ed è stata anche l’occasione per conoscere Edo Mossi. Poco a poco ha preso forma la voglia di confrontarmi con questa nuova disciplina. Partecipare ad una gara di Motorally in Italia e al Sardegna con il Team Beta Dirt Racing è stato utile per iniziare a prendere confidenza con il road book” ha commentato Carlos Checa.

Cosa mi piace dei rally? La sensazione di libertà e soprattutto la varietà del percorso. Non c’è una curva uguale all’altra, questo è così diverso dall’approccio che abbiamo noi piloti di velocità abituati a inanellare giri su giri nei circuiti. Tutto è ancora nuovo per me. Nei rally inizi veramente a divertirti quando impari a navigare, quando riesci ad anticipare la prossima nota del roadbook”, ha aggiunto.

Per tutte le informazioni sul Merzouga Rally vi rimandiamo al sito ufficiale.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti