Tu sei qui

MotoGP, Fight Club-Assen: vince Valentino Rossi

GARA -  Duello spettacolare con Marquez, risolto all'ultima chicane. Terzo Lorenzo

Ultima staccata. E' l'ultima occasione per poter vincere. Assen poi, vecchia cattedrale dei motori, in mezzo a mille modifiche, ha mantenuto quella vecchia chicane finale.

Teatro di mille battaglie e altrettanti episodi. Ultimo giro.

Marc Marquez si avvicina a Valentino Rossi dopo un duello splendido, pulito e pieno di tensione durato oltre venti giri. Solo loro due. Un fight club purissimo.

Stringe la penultima curva, si affianca interno. Una scena vista tante volte. Marc entra fortissimo, Rossi resiste ancora avanti.

Il pilota Yamaha chiude la curva con Marquez che prova ad entrare comunque.

Ci sta, è l'ultima curva. L'anteriore della Honda tende a chiudere, va alla deriva, colpisce la carena di Rossi che alza immediatamente la moto e allarga.

Taglia sulla sabbia. Colpo di gas per stendere la forcella in stile motocross. Rossi si gira. Marquez ha chiuso la chicane ma è arrivato comunque lungo.

La Yamaha numero 46 vince il gran premio di Assen. Le discussioni ci saranno ma la manovra sembra abbastanza chiara. E lo conferma anche Livio Suppo che prima dichiara giustamente di voler andare in Race Direction per capire, poi ai microfoni dichiara candidamente: "Sono stato in race direction. Era un atto dovuto. Valentino è vero ha avuto un vantaggio tagliando la chicane, ma questo solo perchè Marc lo ha toccato sulla spalla".

Un duello come non se ne vedeva da tempo, risolto solo all'ultima staccata in una gara in cui sia Marquez che Rossi hanno fatto gara a se, con un ritmo insostenibile. Una gara fatta di tattica, velocità, sorpassi e duelli. Un capitolo che entra nell'enciclopedia del motociclismo. Gioia incontenibile per Rossi : "Una vittoria molto importante. Sono stato competitivo sempre. Ho spinto molto. Marquez mi ha seguito quindi sapevo che sarebbe stato difficile l'ultimo giro. Ho fatto due ultimi giri molto forti, dopo Marc ha cercato di entrare nella chicane, ma io ero già nella curva e ho dovuto tagliare. 25 punti molto importanti".

Mastica amaro Marquez. E' l'attitudine del pilota, di chi entra interno e vede dentro un casco, con l'adrenalina la possibilità di un successo. "All'ultima curva succedono sempre queste cose. Eravamo molto vicini. Credo di aver fatto una buona prestazione, avevo preso la posizione. Mi sento vincitore morale. Valentino aveva visto che entravo e ha chiuso la curva esterno e l'ho toccato. Comunque un buon risultato".

Terza posizione per Lorenzo che ha corso una gara solitaria dopo una fantastica partenza e due giri di pregevole fattura: "E' stato un ottimo risultato sapendo che la situazione era difficile. ho dovuto fare una buona partenza. Ho fatto un primo giro incredibile. Poi mi sono reso conto che non avevo il passo di Valentino e Marc. Ho salvato questo terzo posto positivo per il campionato".

Quarta piazza invece per Andrea Iannone, solitario con la sua Ducati, e staccato da un gruppo di piloti che ha dato vita ad una battaglia degna dei ragazzi della Moto3: quinto Pol Espargaro, sesto Crutchlow davanti a Smith, Pedrosa, Aleix Espargaro, Vinales, Petrucci e Dovizioso.


CRONACA DI GARA
- Tutto è pronto per il via del gran premio d'Olanda sul circuito di Assen

- La griglia di partenza vede Valentino Rossi davanti ad Aleix Espargaro e Marc Marquez. Seconda fila per Pedrosa, Pol Espargaro ed Andrea Iannone. Terza fila per Crutchlow, Lorenzo e Maverick Vinales.

- Lo scorso anno vittoria di Marquez davanti a Dovizioso e Pedrosa

- Partenza valida, buono lo scatto di Rossi, che chiude in prima posizione la prima curva, si difende bene Espargaro, ma al tornante Marquez si porta secondo. Lotta tra fratelli con Pol espargaro che si porta in terza piazza. Ottimo Lorenzo che si porta subito in quarta piazza. Ottimo scatto per Lorenzo che alla curva 11 si porta subito in terza posizione. Grande rimonta! Aleix Espargaro crolla in sesta piazza superato da Iannone.

- 25 giri la termine: Rossi detta il ritmo seguito da Marquez, terzo Lorenzo. Caduta all'ultima curva intanto con Hayden e Miller. Rossi ha 4 decimi di vantaggio su Marquez, otto su Lorenzo.

- 24 giri al termine: Rossi sul traguardo gira in 1'33.9 con Marquez che gira 22 millesimi meglio, ma il più veloce in pista è Lorenzo. Iannone nel frattempo supera Pol Espargaro e si porta in quarta piazza, ma è già staccato ed i primi tre girano più forte. Caduta anche per Barbera leggermente sofferente ad una gamba.

- 23 giri al termine: 1'33.7 il riferimento di Rossi giro migliore della gara. Marquez e Lorenzo girano comunque sugli stessi tempi. Nel T4 è Rossi che guadagna. Dietro intanto è lotta vera tra Aleix Espargaro, Pol Espargaro, Crutchlow, Dovizioso e Smith. Iannone si è intanto staccato ed è quarto in solitaria. Si avvicina Marc Marquez a Valentino Rossi e si fa vedere all'ultima staccata

- 22 giri al termine: 1'33.617 il giro di Marquez all'ultimo passaggio. Lorenzo è leggermente più staccato anche se rimane sotto al secondo di distacco. Rossi e Marquez sono oramai attaccati.

- 21 giri al termine: Si alza leggermente il ritmo. I primi tre girano in 1.34.0-1. Marquez e Rossi sono incollati, Lorenzo si trova ad un secondo. Dovizioso dietro, in settima piazza, è in lotta aperta con Ctruchlow, mentre Pedrosa, undicesimo è in lotta con Petrucci. Non buona finora la gara di Pedrosa, forse dolorante alla mano dopo la caduta del warm up

- 20 giri al termine: Marquez non sembra voler attaccare Rossi. Lo spagnolo sta attendendo e studiando l'italiano. Lorenzo è oramai ad un secondo e quattro decimi pieno. La Honda di Marquez sembra poter girare più stretto nelle curve, spigola meglio, mentre la Yamaha è più tondeggiante nelle traiettorie.

- 19 giri al termine: Davanti la situazione è la medesima, mentre dietro è lotta apertissima tra la quinta e la decima piazza. Dovizioso sta cercando in tutti i modi di passare Pol Espargaro ma deve stare attento anche agli attacchi di Crutchlow. Sono tutti attaccati nbemmeno come una gara di moto3. Crutchlow passa all'ultima staccata Dovizioso.

- 18 giri al termine: Rossi e Marquez praticamente a fotocopia. I due sono attaccati con Rossi che fa l'andatura. Lorenzo oramai è a quasi due secondi.

- 16  giri al termine: ancora una volta un giro in fotocopia in 1'34.1 per entrambi. Lorenzo è crollato, a 3.4 secondi dalla vetta. Iannone è quarto a 8.5 secondi. Marquez si affaccia esterno all'ultima staccata ma è solo per farsi vedere

- 15 giri al termine: Iannone quarto...Dovizioso quinto. L'italiano è riuscito a passare i fratelli Espargaro e proverà a recuperare su Iannone stesso. Pedrosa intanto passa in decima piazza

- 14 giri al termine: Tutto si è stabilizzato davanti, ma attenzione a Iannone che sta girando più forte di Lorenzo, anche se solo di un decimo.

- 13 giri al termine: Rossi e Marquez girano ancora una volta in fotocopia. 1'34.1. Il passo è quello mentre Lorenzo non riesce a tenerlo, perdendo parecchio sopratutto al T4. Rossi in questo giro però sembra aver preso qualcosina. Marquez però riprende tutto all'ultima staccata.

- 12 giri al termine: Due decimi tra i due battistrada, ma è una leggera melina. La sensazione è che il duello potrebbe risolversi solo a fine gara

- 11 giri al termine: Dietro la situazione è molto più aperta. Ora è Crutchlow ad avere il vento in poppa dopo aver passato Dovizioso all'ultima staccata.

- 10 giri al termine: scendono i tempi dei due battistrada. 1'33.8 per Rossi, 1'33.6 per Marquez. Questi due stanno facendo una gara a parte visto che Lorenzo gira in 1'34.5. rossi si toglie una visierina e Marquez quasi lo tampona! Sono addosso.

- 09 giri al termine: caduta per Eugene Laverty alla curva 11. Tra i due è una lotta di nervi. Salgono i tempi di Rossi e Marquez non si passano. E' pura tattica

- 08 giri al termine: Tra i due piloti in testa è pura tattica. Rossi probabilmente proverà a dare uno strattone ulteriore tra qualche giro. A Rossi viene esposto un cartello chiamato BRK. Meno freno motore

- 07 giri al termine: Marquez si infila su Rossi alla prima curva. Ora si vedrà quanto ne ha l'italiano. Rossi rimane attaccato allo spagnolo. La sensazione è che si risolverà alla fine questa gara

_ 06 giri al termine: i due stanno girando in 1'35. Stanno andando piano i due davanti. Rossi comunque sembra averne di più. Ha avuto due punti dove poter superare Marquez ma non ha affondato

- 05 giri al termine: 1'34.5-6 per i due: i tempi sono più alti. Marquez sembra faticare di più a dare ritmo. Sarà pretattica?

- 04 giri al termine: i due stanno cominciando a tirare. Marquez ha provato a staccare girando in 1034.2 ma Rossi è più veloce di un decimo.

- 03 giri al termine: tempo fotocopia tra i due. Grande sorpasso di Rossi alla curva 10 che poi resiste esterno. E' partita la battaglia! All'ultima staccata i due sono sotto

- 02 giri al termine: Marquez ha mollato. All'ultima staccata ha perso qualche decimo. Rossi ora ha cinque decimi, prova a staccarlo ora dando uno strattone.

- ultimo giro: 1'33.6 per Rossi al giro passato. Sono 4 i decimi tra i due. Marquez le sta tentando tutte per recuperare.
Sportellata tra i due! Marquez tocca Rossi sulla carena. Passa sull'erba, colpo per la tangente sulla carena. Rossi passa sull'erba. Marquez aveva chiuso l'anteriore. Dal replay si vede come Marquez si è completamente appoggiato su Rossi. Rossi vince su Marquez. Grande duello tra i due. Lorenzo terzo davanti a Iannone

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti