Tu sei qui

Moto2, WUP: Zarco fa la lepre, Corsi terzo

In Moto3 miglior tempo per Danny Kent. Quarto Romano Fenati

Johann Zarco non vuol lasciare niente al caso. Dopo la pole position da record conqusitata ieri, oggi il francese si è voluto prendere anche la prima posizione nel Warm Up.

E' in piena forma il pilota Kalex. Forse anche un pochino troppa, considerando come a pochi istanti dalla fine abbia rischiato di prendere Shah nell'ultimo tratto della pista nella destra veloce. Il tutto per strappare la prima posizione a Tito Rabat, staccato di 330 millesimi.

Il campione del mondo in carica, che qui non ha mai conquistato un podio, precede a sua volta Simone Corsi (+0.453) e Sam Lowes. L'inglese ha potuto effettuare solo cinque giri in totale a causa di vibrazioni riscontrare a inizio sessione.

Ciò nonostante, in una sorta di time-attack finale, l'inglese ha chiuso in quarta piazza a 545 millesimi dal riferimento di Zarco. Quinta piazza per Jonas Folger con la Kalex del team AGR davanti a Xavier Simeon. Come sempre, distacchi molto ravvicinati in questa classe di mezzo: 12 piloti nello spazio di un secondo, ben 23 in un secondo e mezzo (West a +1.512).

Continua l'apprendistato e la crescita di Alex Marquez che in questa sessione chiude in settima piazza davanti a Takaaki Nakagami, Aegerter e Luthi a chiudere la top ten. Da segnalare la 15esima piazza di Franco Morbidelli e la 20esima di Lorenzo Baldassarri.


MOTO 3 - Danny Kent si prende la prima posizione in quest'ultimo turno preparatorio in vista della gara. 1'42.080 il riferimento cronometrico del leader in classifica, che precede Jorge Navarro, staccato di 318 millesimi di secondo, Miguel Oliveira - sempre convincente dopo la vittoria del Mugello - ed il nostro Romano Fenati, staccato di mezzo secondo.

Sesta posizione per Fabio Quartararo preceduto da Efren Vazquez, mentre Niccolò Antonelli è settimo (+0.762). E Bastianini? Il Pole Man è 12esimo, con un ritardo di 980 millesimi. Gli altri italiani: Bagnaia 15esimo, Manzi 21esimo, Locatelli 23esimo, Tonucci 26esimo, Migno 29esimo, Ferrari 32esimo

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti