Tu sei qui

SBK, Scassa KO: frattura alla clavicola

Fine settimana finito per il pilota Ducati. Correrà il collaudatore Michele Pirro

Non è andato certamente come voleva il weekend di Misano per Luca Scassa. Il pilota wild card per Ducati è caduto nel secondo turno di prove libere e si è procurato la frattura della clavicola destra. Un brutta notizia al suo ritorno alle competizioni, dopo che l'aretino aveva subito già un brutto infortunio (rottura del femore) a maggio dello scorso anno durante dei test al Mugello. La gara italiana avrebbe dovuto essere un'occasione di tornare in gara davanti ai proprio tifosi, ma la sfortuna ha deciso diversamente.

Ora tocca a Ducati decidere se lasciare la sua Panigale ferma nei box oppure no. Un'opzione la si potrebbe trovare in casa, con Michele Pirro - tester della MotoGP - che si trova in circuito. Il pugliese, che ha corso come wild card in SBK nel 2013 in Francia, potrebbe decidere di mettere la tuta e buttarsi in questa avventura.

Non sarebbe una mossa troppo avventata perché Pirro corre in questa stagione nel CIV nella classe SBK proprio con la Panigale, che però è poco più di una Stock e monta gomme Michelin. Michele ha disputato nel campionato italiano una gara a Misano in aprile, facendo segnare tempi molto interessanti. La possibilità verrà valutata nelle prossima ore.

ULTIM'ORA: Michele Pirro è stato confermato da Ducati come sostituto di Scassa.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti