Tu sei qui

Moto2, Montmelo: Zarco fa suonare la marsigliese

GARA - il francese beffa Rins e Tito Rabat, terzo. Morbidelli chiude ottavo

Suona la Marsigliese sul podio della Moto2 di Barcellona. Una vittoria tutta francese, tutta di talento di uno Zarco che, mai come quest'anno, sta esprimendo il proprio talento. Già perchè Zarco, si di lui stiamo ovviamente parlando, è stato grande autore di una bella rimonta.

Non era partito bene il capo classifica, ma passo dopo passo è riuscito a recuperare, dopo un primo giro caotico. Sorpassi su sorpassi, evidentemente a Zarco è balenata in mente quella grande idea di poter raggiungere il trio Rabat-Rins-Lowes che, fin dai primi momenti aveva fatto il vuoto dentro di se.

Ecco, proprio queste sono le rimonte che rendono evidente, che esaltano e mostrano lo stato di forma di Johann Zarco e, di contro, come un pochino la buona stella di qualcunaltro si sia eclissata.

O meglio, che forse la testa - in questo caso di Rabat - non è più quella dello scorso anno. Johann Zarco è risalito fino alla quarta piazza verso metà gara, passando poi un Sam Lowes sempre più in difficoltà durante la gara con la propria Speed Up.

Poche tornate al termine, un piccolissimo lungo di Rins gli ha spalancato la porta per divenire contendente ufficiale alla vittoria, pronto a sfidare Rabat. Tito, dal canto suo, ha gestito per tutta la gara il ritmo, rimanendo in testa, quasi più a convincersi di poter confermare la vittoria del Mugello e quella ritrovata competitività. Peccato poi che Zarco alla curva cinque sia entrato in maniera netta, chiara e sibillina. Rabat ha provato a rispondere, e li si è capito come ad oggi, la buona stella quest'anno sembra esser passata dallo spagnolo al francese.

Rabat infatti ha provato alla curva dieci una staccata impossibile, con una percorrenza in curva molto veloce. Il risultato è stato un lungo che ha consentito anche a Rins di prendersi la seconda piazza. Vince Zarco che festeggia con il suo backflip, davanti proprio a Rins e al già citato Rabat. Quarta piazza per Lowes, davanti a Salom, Luthi, Folger e ottavo Morbidelli, in crisi nel finale con le gomme.

AGGIORNAMENTO :richiamato a fine corsa in race direction Morbidelli è stato sanzionato per il contatto con Pons. Partirà in ultima posizione nel prossimo GP.

 

CRONACA DI GARA

Tutto pronto per la gara di Montmelo classe Moto2

- Partenza valida. Ottima partenza di Zarco ed Aegerter, ma il migliore di tutti è il campione del mondo Rabat. Scintille tra Zarco e Folger. Il tedesco deve allargare alla prima staccata. Alla curva 4 sono già staccati Rabat e Lowes, con l'inglese che prova a prendersi la prima posizione senza successo. Caduta per Simeon e Cortese, andati a contatto, oltre che Axel Pons. Lowes sta braccando Rabat con Aegerter che si sta ricongiungendo già con i primi due. I primi tre sono già estremamente staccati

- 22 giri al termine: Grande duello tra i tre alfieri italiani alla prima staccata. Corsi entra su Baldassarri, i due si allargano e ne approfitta Morbidelli che li passa esternamente. Rabat continua a dettare il ritmo con Lowes attaccato e Aegerter spettatore privilegiato.

- 21 giri al termine: Lowes si porta in testa sul rettifilo d'arrivo. Attenzione però a Rins che gira in 1'46.474, nuovo record della pista. Lo spagnolo si ricongiunge e il trio diventa un Poker. Ecco perchè Lowes ha superato Rabat andando in testa. Lo spagnolo sembra non avere il passo.

- 20 giri al termine: grande inizio di gara: Rins attacca Aegerter e si porta in terza piazza sul traguardo. Dietro, Salom ha superato Zarco. Rins sembra scatenato: gira tre-quattro decimi meglio di tutti.

- 19 giri al termine: sul traguardo il gioco delle scie porta Rabat di nuovo in testa con Rins che prova anch'egli l'attacco su Lowes, ma senza successo. Dietro, Morbidelli sta recuperando su Luthi. L'italiano sta girando veramente forte.

- 18 giri al termine: Rins esce dall'ultima curva, affianca Lowes e lo passa. Rins addirittura prova anche a passare Rabat ma senza successo. Rins è scatenato. Si inserisce in curva cinque, ma Rabat incrocia la traiettoria e torna davanti.

- 17 giri al termine: alla prima staccata Rabat riesce a resistere su Rins e continua a dettare il passo. Nel frattempo la commissione gara delibera che il contatto tra Morbidelli e Pons a inizio gara, sarà valutato al termine della competizione

- 16 giri al termine: Dietro il trio di testa, Zarco si sbarazza di Salom. Ora il francese proverà a ricucire lo strappo con Lowes.

- 15 giri al termine: Rabat sta tenendo un ritmo veramente molto veloce. Lo spagnolo ancora una volta sotto il 47''. A farne le spese per ora è Lowes che ha accumulato circa 8 decimi di ritardo

- 14 giri al termine: Rins riesce a tenere tranquillamente il ritmo di Rabat. A questo punto, sicuramente, il rookie sta attendendo il momento giusto per attaccare

- 12-11 giri al termine: Rins riesce a prendere la testa della gara, ed ora prova a dettare il ritmo. Chi sta un poco arracnando sembra Lowes a cui si è aggiunto Zarco. Ora sembra che vi siano due duelli più che un unico con un poker di piloti.

- 10 giri al termine: Rabat riprende ancora la vetta della gara. La prima staccata del Montmelo rimane sempre un momento fondamentale della gara. Stesso dicasi per Zarco, in grado di passare Lowes. Quest'ultimo è quello più in difficoltà visto che gira tre decimi peggio di Rins e Rabat, mentre Zarco gira tre decimi più forte.

- 09 giri al termine: niente da segnalare. Posizioni invariate.

- 08-07 giri al termine: Nel frattempo, è da sottolineare come Alex Marquez, coinvolto nelle cadute del primo giro e ripartito, sta recuperando sempre più e, da praticamente ultimo, ora è undicesimo, girando sui tempi dei migliori, e 2 decimi meglio di Folger, decimo. Gli italiani nel frattempo stanno arracnando sempre più. Morbidelli sembra quello a tenere più le redini, mentre Corsi è scivolato fino in 13esima piazza

- 05-04 giri al termine: Rabat continua a tenere il ritmo, con Rins sempre incollato. Ma attenzione a Rabat. Negli ultimi due passaggi il francese si è avvicinato ed ora sta guardando da spettatore privilegiato. Attenzione però che tra i due litiganti spagnoli, potrebbe godere proprio il francese. Staremo a vedere

- 03-02 giri al termine: Zarco approfitta di un errore di Rins alla curva cinque. Ora è lui il contendente ufficiale di Rabat che continua a tenere il ritmo e tenere sopratutto la testa. Una gara che possiamo definire come una grande attesa fino all'ultimo giro che sta per arrivare.

- Ultimo giro: Rins prova esterno su Zarco e intanto Rabat tiene la testa alla prima staccata. Si arriva alla curva tre con Zarco che cerca l'attacco interno senza successo. Rabat resiste ancora e Rins ora è colui che attende un qualcosa. Alla cinque Zarco entra cattivo e prende la testa su Rabat. Il campione del mondo non ci sta e rimane incollato. Rins aveva provato ad approfittarne ma rimane terzo. Si ariva alla staccata della curva dieci e Rabat manda tutto alle ortiche. Prova una staccata improbabile e perde oltretutto anche la seconda posizione in favore di Rins. Zarco vince alla grande di rimonta, davanti a Rins e Rabat. Quarto Lowes, davanti a Salom, Luthi, Folger, Morbidelli, Aegerter e Baldassarri. Ottimo undicesimo Marquez dopo aver recuperato dall'ultima piazza.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti