Tu sei qui

Moto3, Bastianini vola: è pole e record

QUALIFICHE - Giro perfetto per il pilota Honda che parte al palo nel Gp di Catalunya

Giro capolavoro per Enea Bastianini che sul Montmelò stampa una pole che gli vale anche il record della pista. Dopo la lotta sul filo dei millesimi con Antonelli, Kent e Navarro, per il pilota del team Gresini Racing è arrivata la zampata ad una manciata di minuti dal termine delle qualifiche, quando velocissimo negli ultimi tre settori della pista è riuscito a sopravanzare Fabio Quartararo, che gli aveva soffiato la momentanea testa della griglia. Con il suo 1.50"137, Enea manda in soffitta il vecchio riferimento del tracciato catatalano fatto registrare lo scorso anno da Alex Marquez, quando aveva fermato le lancette a quasi un decimo dall'attuale record.

La gioia ovviamente regna sovrana nell'animo di Enea, al primo centro in carriera: "Sono contentissimo per un risultato che non viene tutti i giorni, quando ho letto il cruscotto non ci potevo ceredere" le sue parole a fine turno. "Nonostante il traffico in pista negli ultimi minuti, ho avuto fortuna nel trovare il treno buono e riuscire a fare il tempo" - ha poi aggiunto. Per la gara speriamo di migliorare ancora e trovare un buon passo, da tenere d'occhio Kent, un avversario tosto e non facile da battere".

Dietro il leader, a fargli compagnia in prima fila, troviamo in scia il pilota della squadra Leopard Racing, Danny Kent, staccato si appena 0.144 millesimi davanti a Jorge Navarro, lontano però più di sette decimi dalla pole.

Ad aprire la seconda fila ecco il nostro Niccolò Antonelli, autore di un buona prestazione in prova. Il giovane pilota su Honda Ongetta Rivacold, perde però il treno buono nelle ultime battute, dopo essere stato alle costole di Bastianini per quasi tutto il turno. Non riesce a sfruttare adeguatamente i minuti finali, dovendosi accontentare della quarta piazza staccato di +0.711 decimi dal leader dello schieramento. Antonelli precede in griglia Miguel Oliveira su KTM (+0.720), secondo nelle libere di stamattina e lo spagnolo Efren Vazquez (+0.757). Solo 7imo il francese Fabio Quartararo (+0.759), ostacolato dal traffico nel suo giro buono a 3 minuti dal termine delle qualifiche. Niklas Ajo, Phillip Oettl e Hiroki Ono chiudono la top ten. Classifica dei primi dieci che sfugge a Romano Fenati , che non va oltre la 13esima posizione con il crono di 1.51"551, pagando più di un secondo di distacco dalla testa. Da segnalare i primi otto in griglia che partiranno tutti sotto il tempo dell'1.51". Per quel che riguarda gli italiani nei primi 20, Francesco Bagnaia chiude 17esimo, Andrea Locatelli 19esimo.

 

 


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti