Tu sei qui

MotoGP, A Barcellona i freni sono bollenti

Le staccate ravvicinate determinato temperature d'esercizio molto elevate per i dischi

Il circuito del Montmelò, che ospita il Gran Premio di Catalogna, è considerato un tracciato molto tecnico con brusche frenate che sollecitano molto i freni. Da segnalare soprattutto la prima frenata dopo il traguardo, al termine di un lunghissimo rettilineo, dove le moto sono impegnate in una delle staccate più difficili del mondiale.

In quel punto i tecnici Brembo registrano una frenata lunga quasi 320 metri, durante la quale i piloti della MotoGP passano da 346 a 123 km/h. La decelerazione massima è pari a 1,6 g mentre il carico sulla leva del freno arriva a 6,2 kg.

Le maggiori criticità per l'impianto frenante derivano proprio dalla difficoltà di raffreddare i freni. Le staccate, tutte decise e molto ravvicinate, determinano temperature d'esercizio molto elevate per dischi e pastiglie che non riescono a raffreddarsi a sufficienza nella parte mista del tracciato.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti