Tu sei qui

Yamaha non si ferma: pronta una MT-25

Che sia un'anticipazione per una nuova MT-03 per il Vecchio Continente?

Iscriviti al nostro canale YouTube

Il Dark Side of Japan di casa Yamaha continua il suo cammino, puntando fortemente sull'espansione di tale "invasione".

Tutto cominciò con la presentazione di quel tre cilindri crossplane al Salone di Colonia. Ipotesi, analisi, speranze per nuove moto che di li a poco, sarebbero arrivate non tradendo le attese. Già, perchè Iwata presentò non solo un nuovo filone, quanto piuttosto una nuova filosofia basata sul divertimento a due ruote.

Moto semplici, dal prezzo contenuto, senza troppi fronzoli ma comunque ben fatte e ben rifinite. Obiettivo? Offrire emozioni. Ecco perchè la MT-09, nel giro di poco tempo è divenuta un punto di riferimento per il mercato e, ancor di più, la piccola entry level MT-07, bicilindrica facile, versatile e al contempo divertente.

Come si suol dire, il ferro va battuto finchè è caldo, e ovviamente ad Iwata hanno pensato bene di sviluppare tutta una offerta che spaziasse a livello di tipologie di moto e cilindrata, mantenendo sempre quel 'family feeling', quel concetto stilistico chiaro e definito. Ecco quindi anche la MT-09 Street Rally, poi la Tracer, senza dimenticarci la ricerca dei più giovani con la MT-125.

Parallelamente, il lato sportivo della casa ha continuato il suo cammino. Ecco dunque la nuova R1, ma anche la R125 e la R3, piccole con i semimanubri. Ora, il mercato tende ad evolversi. Così, il prossimo 6 giugno, Yamaha lancerà con ogni probabilità la propria MT-25, pronta per il mercato asiatico e, verosimilmente, per il Vecchio Continente sotto il nome di MT-03. Un processo già avvenuto con la piccola sportiva R25, divenuta qui YZF-R3.

L'attesa dunque sarà solo di pochi giorni. Iwata ha oltretutto distribuito sul suo canale ufficiale indonesiano, un primo teaser trailer. Abituiamoci a tali evoluzioni. Oramai il mercato dell'est-Asia è divenuto il principale obiettivo delle case motociclistiche, con numeri almeno cinque volte superiori al nostro vecchio continente, e dove le 'piccole' muovono fortemente il mercato. Noi vi lasciamo al video, in attesa del 6 giugno. Buona visione!

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti