Tu sei qui

Mugello: Tito Rabat prenota la pole

FP3 - Seconda posizione per Sam Lowes. Migliore dei nostri è Simone Corsi, sesto

Tito Rabat mette subito le cose in chiaro al Mugello in questo sabato mattina, in vista delle qualifiche del pomeriggio. 1'51.820 il riferimento cronometrico del campione del mondo che sulle colline toscane cerca di spezzare l'arcano della prima vittoria.

Tito è stato l'unico a scendere sotto il muro dell'1'52, a precedere Sam Lowes con la Speed up che chiude la sessione di prove libere di sabato in 1'52.014 (+0.194).

Terza piazza per Johann Zarco che chiude a 214 millesimi di secondo dalla vetta, a precedere Thomas Luthi, reduce dalla grande prestazione di Le Mans. 1'52.511 il riferimento cronometrico con un ritardo di 691 millesimi dalla vetta, davanti a Luis Salom (+0.720) ed il primo dei nostri rappresentanti, quel Simone Corsi che chiude in sesta posizione, staccato di 813 millesimi di secondo dalla vetta.

Il romano ha badato molto di più al passo di gara che al tempo veloce, considerando come il suo miglior riferimento sia il terzo passaggio di ventidue. Settima piazza per Axel Pons davanti ad Alex Rins, staccato di un secondo e 23 millesimi a precedere di Xavier Simeon.

Il portacolori del team Gresini è nono in classifica, davanti al tedesco Folger. Come sempre comunque, grande dominio di Kalex che pone tredici esemplari nei primi quattordici posti.

Tornando alla classifica, undicesima piazza per Randy Krummenacher, davanti a Dominique Aegerter in dodicesima piazza. Tredicesimo invece il nostro Franco Morbidelli, staccato di 1.225, con il riferimento di 1'53.045.

Quattordicesimo Sandro Cortese davanti a Julian Simon che chiude la top-15. 21esima piazza per Lorenzo Baldassarri, staccato di 1.745. 25esimo Mattia Pasini al rientro qui al Mugello con la Kalex del team Gresini.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti