Tu sei qui

Moto2, Mugello, FP1: Lowes lepre, Corsi quarto

Il britannico di misura su Luthi e Rabat, buona simulazione per il romano (+0.345)

I soliti aspetti hanno dominato la prima sessione di prove della Moto2, con una gradita eccezione: il quarto tempo di Simone Corsi (+0.345), a lungo in testa alla classifica prima di venire scavalcato da Sam Lowes, Thomas Luthi e Tito Rabat nelle fasi finali.

Il britannico su Speed Up ha staccato un miglior crono da 1’52.865, precedendo di misura lo svizzero (+0.005) ed il campione in carica (+0.087). Come nel caso di Moto3 e MotoGP, i tempi sono già molto vicini al record di categoria (1'52.587 di Rabat nel 2014), anche se il passo dei primi rimane di 1’53 basso. A questo proposito, Corsi ha inanellato 13 giri consecutivi alla prima uscita, tenendo il suddetto ritmo, replicando i suoi migliori riferimenti con una gomma notevolmente usurata, un buon viatico in vista della gara.

La classifica, corta come al solito, vede Zarco chiudere la Top 5 davanti a Folger, Cortese, Simon, Aegerter, Krummenacher, Simeon e Schrotter, per un totale di dodici piloti in nove decimi. Quattordicesimo tempo per Franco Morbidelli (+1.171), due decimi più veloce del rientrante (per ora, soltanto da wild-card) Mattia Pasini, sedicesimo a +1.362 con la Kalex di Gresini. Due posizioni più in basso, troviamo il quarto ed ultimo italiano, Lorenzo Baldassarri (+1.570).

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti