Tu sei qui

MotoGP, Marquez: dovrò vedermela con Rossi e Ducati

VIDEO. Pedrosa: "il braccio va meglio di quanto mi aspettassi e voglio fare un'altro passo in avanti"

Iscriviti al nostro canale YouTube

Honda ha lasciato Le Mans, per così dire, con le ossa rotte. Marquez è stato fuori dalla lotta per il podio e sia lui che Pedrosa a fine GP si sono lamentati della RC213V. In sintesi, la nuova MotoGP made in Tokyo è troppo nervosa e difficile da gestire sulla distanza di gara. Nel giro di qualche mese la situazione sembra essersi ribaltata con Yamaha a fare da prima della classe e Honda a inseguire.

Il Mugello sarà perciò una prova importante per cercare di ricucire il gap tecnico ma soprattutto il classifica. La pista piace a tutti i piloti, ma il campione del mondo vi ha vinto in tutte e tre le classi e per lui sarà una buona opportunità per ristabilire gli equilibri.

Sono molto motivato dopo il fine settimana di Le Mans e arrivo in Italia in gran forma - afferma Marc Marquez - Dovremo lavorare sodo fina dal venerdì per trovare un buon setup perché il Mugello è un circuito complicato. Comunque, è una pista che mi piace e ho dei bei ricordi, a incominciare dalla mia prima vittoria nel 2010. So che Valentino sarà molto forte nella sua gara di casa, Jorge e Dani storicamente qui vanno forte e Ducati ha fatto un test solo poche settimane fa, perciò dovrò essere concentrato”.

Per Pedrosa la situazione è diversa. Tornato in sella in Francia dopo un lungo stop, Dani ha trovato le certezze che certezze che cercava nella tenuta del braccio operato. Lo spagnolo è ben lungi da essere in perfetta forma ma è anche desideroso di togliersi qualche soddisfazione.

Anche se non ho ottenuto un gran risultato, il bilancio del fine settimana a Le Mans è stato positivo - dice - Il braccio è migliore di quanto mi aspettassi e ora, dopo altre due settimane di riposo, arrivo in Italia con l’obiettivo di fare un altro passo in avanti. La pista del Mugello è molto veloce e devi lavorare molto dal primo turno per trovare un buon assetto. I tifosi rendono sempre speciale questa gara e spero di fare bene per loro e per la mia squadra”.

GUARDA IL VIDEO

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti