Tu sei qui

SBK, Donington: telaio "rinforzato" per Honda

Novità di ciclistica per la CBR. Forcellone e serbatoio in arrivo in Portogallo

Il nuovo regolamento – e, secondo molti, la perdita di Jonathan Rea – non hanno, per usare un eufemismo, aiutato la causa Honda in Superbike. La CBR, omologata nel 2008, soffre inevitabilmente il passare del tempo. Le sue numerose iterazioni (ultima in ordine di tempo, la SP) faticano a tenere il passo di moto più “giovani” e attualmente la Casa di Tokyo naviga solitaria al quarto posto nella classifica Costruttori, a distanze circa identiche tra la terza (occupata Ducati) e la quinta (Suzuki) posizione.

In particolare, Sylvain Guintoli e Michael Vd Mark hanno evidenziato fin qui soprattutto problemi di trasferimento di carico e grip, apparentemente dovuti alle inerzie causate dall’utilizzo (come richiesto da regolamento) di bielle e pistoni di serie. Nonostante il team Ten Kate non possa contare su un appoggio diretto da parte di Tokyo – dove anche la MotoGP sta creando notevoli grattacapi – a Donington sono stati portati i primi aggiornamenti. Il telaio della CBR è stato infatti modificato con una piccola placca saldata in prossimità del pivot del forcellone (notare la differenza con la versione precedente, più snella, nella foto sottostante), con l’intento di migliorare trazione e stabilità lavorando sulle rigidezze.

A questo proposito, è anche previsto per Portimão l’arrivo di due forcelloni nuovi con per aumentare il cosiddetto "edge grip". Per quanto riguarda invece la distribuzione dei pesi, sempre in Portogallo, dovrebbero arrivare un nuovo serbatoio con diversa sagomatura. Piccole modifiche, utili comunque sia ad incrementare la fiducia sia da parte dei piloti che dello sponsor, che sta valutando se proseguire o meno la partnership dopo anni di piacevole convivenza. D’altronde il tempo passa per tutti, soprattutto nel mondo delle corse. In attesa di una nuova supersportiva, Honda non può fare altro che serrare i ranghi e fare il massimo con i mezzi a disposizione.


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti