Tu sei qui

SBK, Donington: Giugliano tira fuori i muscoli

"Ad Imola ho sofferto troppo, mi sto allenando tanto". Davies: "Pista difficile, punto al podio"

Il mondiale Superbike, dopo il “pienone” fatto registrare ad Imola, è pronto a riaprire i battenti a Donington, altra pista “old-fashioned” nonché roccaforte degli appassionati. Il team ufficiale Ducati si presenta sul tracciato britannico reduce da un weekend italiano caratterizzato da alti (il ritorno di Davide Giugliano dopo tre mesi di assenza, subito festeggiato con un podio) e bassi (due ritiri di Chaz Davies per guasti tecnici). Entrambi i piloti ufficiali non sono mai saliti sul podio di Donington in classe regina, ma l’incessante lavoro di sviluppo sulla Panigale dovrebbe, teoricamente, facilitare il loro compito.

“Donington è una pista che mi piace e dove l’anno scorso abbiamo fatto bene, ottenendo la pole e un quarto posto, però sono caduto in gara 1 quando il mio guanto si è incastrato con la manopola del gas – ha ricordato Giugliano, che ad Imola ha stretto i denti in gara, lottando contro la fatica muscolare dovuta a tre mesi di inattività forzata – Questa settimana mi sono concentrato sull’allenamento, per tornare in forma il prima possibile. In così pochi giorni non si può fare tantissimo, però ho già potuto migliorare la mia condizione fisica. Le gare vanno avanti, ed io ho sofferto troppo a Imola, quindi è importante tornare ad essere il più competitivo possibile, ed il più presto possibile”.

Anche Davies, dal canto suo, non è rimasto con le mani in mano, percorrendo centinaia di chilometri in bicicletta sulla riviera francese.

“L’anno scorso quello di Donington è stato un weekend ‘medio’ – ha commentato il gallese – Onestamente è sempre stata una pista un po’ difficile per me; direi che è paragonabile a quella di Assen ma, detto questo, abbiamo fatto bene questa stagione in Olanda e quindi dovremo vedere cosa riusciamo a fare una volta lì. Si tratta della mia gara di casa ed il sostegno dei miei tifosi sarà molto apprezzato. Il mio obiettivo, come sempre, sarà quello di concludere entrambe le gare sul podio”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti