Tu sei qui

CIV, Vallelunga: zampata di Michele Pirro

Q2 – Pole del pilota o oche stacca Tamburini su BMW e Andreozzi con l'Aprilia

Nelle prove decisive per l’assegnazione della pole Michele Pirro mostra ancora i muscoli. Con il tempo di 1.36”647, il pilota di S.Giovanni Rotondo, respinge gli assalti degli avversari relegandoli a più di mezzo secondo di distacco, e mandando un messaggio chiaro e forte: “Voglio vincere tutte le gare – le sue parole nel corso della premiazione per le pole -  è importante per capire il mio livello, anche in previsione della MotoGp al Mugello”. Un giro che lo avvicina alla prestazione monstre di Matteo Baiocco, quando lo scorso anno fece segnare un tempo in Q2 di 1.36”581. Un risposta forte del pilota Ducati (gommato Michelin) che respinge in seconda piazza Roberto Tamburini che con la BMW S1000RR (gomme Pirelli) del Team MotoXRacing aveva fatto suo il primato provvisorio con il crono di 1.37”187. Per  il forte pilota riminese, che qui corre come wild card in sostituzione di Gianluca Vizziello, oggi prove soprattutto sul passo gara, avendo giocato ieri la carta dei due treni di gomme da qualifica. Un passo che lo pone come l’avversario a cui fare più attenzione per le gare di questo weekend. Nella lotta a per la leadership potrebbe inserirsi anche Alessandro Andreozzi, oggi terzo staccato di +0.697 rispetto a Pirro e migliorato di un secondo da ieri, ma ad appena un decimo da “Tambu”. Anche per lui un passo decisamente interessante, anche se sembra pagare qualcosa soprattutto nel tratto veloce con il V4 della sua Aprilia che paga dai 10 ai 12 Km/h dalle top speed di Pirro e Tamburini.

MOTO 3 - Nella classe cadetta è Marco Bezzecchi che si conferma al palo. Pur non migliorando il suo crono nelle qualifiche di oggi, partirà comunque dalla prima casella forte del suo 1.44”708 fatto segnare nelle Q1. Dietro di lui Fabio Spiranelli che oggi fa segnare il miglior tempo, 1.45”023 che gli vale la seconda posizione in griglia davanti a Fabio Di Giannantonio. “Diggia” che oggi toglie quasi due decimi al suo score, parte con un distacco di 0.369 dal primato di Bezzecchi.

In SS regna quasi come da tradizione l’equilibrio, con i primi 15 racchiusi in poco più di un secondo. La pole è di Massimo Roccoli su MV Agusta che con il tempo di 1.40”074 sopravanza Stefano Cruciani (+0.356) e marco Bussolotti (+0.384). Nella PreMoto3 primati per Celestino Vietti Ramus (1.49”187) su RMu parte in pole nella categoria 4T mentre Alessandro Taccini (1.50”797), rampollo di Michel Fabrizio, parte quarto in griglia ma primo nella categoria riservata alle moto 2T. Oggi gare a partire dalle 14.00 con la partenza della Moto 3.

 

 

 

 


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti