Tu sei qui

MotoGP, Il Dottorcosta ricorda Pasolini e Saarinen

Il 20 maggio ad Asti, campionissimi e moto meravigliose, da Ago alla MV Agusta

Il Dottorcosta ricorda Pasolini e Saarinen

Una serata imperdibile per tutti gli amanti dei motori e non solo, quella che si terrà il prossimo 20 maggio al Palco 19 di Asti, con l’apertura del teatro alle ore 19 e l’inizio dello spettacolo alle 21.15.

Ospite d’onore sarà Claudio Costa, meglio noto come il dottorcosta, angelo custode dei piloti e fondatore nel 1977 della Clinica mobile, con la quale ha assistito negli ultimi quarant’anni tutti i più grandi campioni del mondo delle corse.

Una serata magica e fantastica, in cui l’ex cinema-teatro astigiano sarà pervaso dall’atmosfera di un grande salotto di casa, nel quale il dottorcosta intratterrà i propri ospiti con i suoi incredibili racconti.

Sorprese, confessioni ed emozioni tra dialoghi e filmati, che culmineranno con la presentazione del suo più recente libro, “Magic Màrquez”. Ad accompagnarlo sul palco alcuni dei più grandi nomi dell’universo motoristico, a partire dal 15 volte campione del mondo Giacomo Agostini, passando per Virginio Ferrari, Loris Capirossi, Alex Zanardi, Dindo Capello e Lucio Cecchinello.

A fare da splendida cornice allo spettacolo alcune splendide creature meccaniche: la Mv Augusta 3 cilindri 500 del 1972 di Giacomo Agostini, la Gilera 4 cilindri 500 del 1957 di Francesco “Kiki” Guglielminetti (guidata anche dal sei volte campione del mondo Geoff Duke), la Benelli 4 cilindri 500 del 1969 di Renzo Pasolini e la Yamaha 350 del 1973 con la quale Jarno Saarinen vinse la 200 Miglia di Imola e la Ducati Senna donata per la serata da Claudio Giovannone dell’Instituto Ayrton Senna.

Il conduttore della serata, ma bisognerebbe dire dello spettacolo, sarà Carlo Costa, fratello del dottorcosta e indimenticabile speaker del circuito di Imola. Accanto a sé avrà alcuni dei nomi più prestigiosi della giornalismo sportivo italiano: Franco Bobbiese, Paolo Beltramo e Massimo Angeletti.

Ci sarà spazio anche per importanti protagonisti dell’automobilismo astigiano, che verranno premiati durante la serata: oltre al già citato Dindo Capello, tre volte vincitore della 24 Ore di Le Mans, saranno presenti Giovanni Perosino (vincitore del campionato italiano di motociclismo classe 250 nel 1949) e “Kiki” Guglielminetti.

La data del 20 maggio non è stata scelta casualmente: in questo triste giorno infatti sono scomparsi a Monza Jarno Saarinen (centauro vincitore del Mondiale 1972 nella classe 250) e Renzo Pasolini (uno dei piloti più spettacolari della storia del motociclismo). L’evento sarà quindi anche un modo per ricordare questi due grandi atleti, la cui storia è intrecciata con quella del dottorcosta ed è stata uno dei motivi che hanno portato alla nascita della Clinica mobile.

L’ingresso alla serata sarà gratuito, fino ad esaurimento posti.

A tutti gli spettatori verrà riservato un trattamento speciale per rendere ancora più familiare l’incontro. Il teatro verrà aperto alle 19 per accogliere gli ospiti, registrarli e consegnargli un pass autografato dal dottorcosta, da tenere al collo per consumare a titolo gratuito bevande, spuntini, snacks, spumante  e caffè fino all’orario di inizio spettacolo. In questo lasso di tempo, dalle 19 alle 21.15, il dottorcosta s’intratterrà con gli ospiti e ad ogni partecipante donerà un omaggio e altre sorprese, a ricordo della serata trascorsa assieme.

È ancora possibile prenotare la propria partecipazione chiamando il numero 054235342 o inviando una mail a [email protected]. Ci sono ancora alcuni posti liberi.

Per ulteriori informazioni, è possibile rimanere in contatto attraverso il sito internet dottorcosta.com e la pagina facebook del dottore: www.facebook.com/pages/Dottorcosta/333559733482523

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti