Tu sei qui

MotoGP, Jerez: Jorge Lorenzo 1° anche nei test

I TEMPI ALLE 14. Crutchlow 2° davanti alla Suzuki di Espargarò. Marquez prova un nuovo forcellone

A metà della giornata di test a Jerez è Jorge Lorenzo ad avere il miglior tempo. Né lui né Valentino Rossi hanno grandi novità sulle loro Yamaha e questa per loro è una giornata utile soprattutto per lavorare sugli assetti. Il maiorchino ha staccato il miglior crono in 1’38”516, circa due decimi più veloce del suo miglior giro nella gara di ieri.

Molto rapido anche Cal Crutchlow che ha portato la sua Honda a 3 decimi dalla M1 di Jorge. Per l’inglese ogni chilometro è utile per conoscere meglio la sua RC213V. Terzo posto provvisorio per Aleix Espargarò, staccato di 0”374. Lo spagnolo sta provando un nuovo forcellone, mentre l’arrivo del seamless – inizialmente previsto per i test di Barcellona – è stato rimandato.

Dietro alla Suzuki si è classificato Marc Marquez, che sta collaudando un nuovo forcellone per risolvere i problemi alla parte posteriore della moto lamentati ieri. Alle spalle di Marquez ci sono Maverick Vinales (a quasi un secondo da Lorenzo) e Pol Espargarò. Il pilota di Tech3 è stato protagonista di una caduta alla curva 7 che ha costretto i commissari ad esporre la bandiera rossa. Nessuna conseguenza fisica per lo spagnolo, peggio è andata alla moto.

Scott Redding è invece 7°, davanti a Valentino Rossi, entrato in pista solo dopo le 13. Il Dottore, per il momento, ha un ritardo di 1”385. Chiudono la top ten Smith e Hayden con la Honda Open, l’americano si è piazzato davanti alla moto gemella di Laverty.

Seguono Hernandez, Bradl, Miller, Aoyama e Bautista che sta già provando il nuovo cambio seamless. Petrucci è 17° e Melandri è 22° con nuovi telaio e forcellone.

I TEMPI ALLE 14


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti