Tu sei qui

MotoGP, Pernat: Honda, metti Stoner al posto di Pedrosa

L'attrito fra Rossi e Marquez, la rinascita Ducati, la polemica Stoner. A ruota libera nella GPOnecar

Iscriviti al nostro canale YouTube

Il Gran Premio di Spagna si presenta ricco di aspettative e, sotto molti versi, non troppo dissimile dal precedente GP di Argentina.

Come a Rio Hondo sarà molto importante la scelta delle gomme, con le moto factory in dubbio fra hard ed extra hard. Ma non basta. Nell'aria c'è anche il non detto fra Valentino Rossi e Marc Marquez. La collisione fra i due non ha minimamente intaccato la loro amicizia o invece, piuttosto, ha provocato una piccola crepa nei rapporti reciproci?

Difficile dirlo. Nella conferenza stampa di presentazione della gara il dubbio è aleggiato, ma nessuno ha preso una posizione chiara.

Fino ad oggi. Nella prima GPonecar della stagione, infatti, Carlo Pernat come sempre dice ciò che pensa, senza filtri.

E' la voce del manager che ha lanciato la carriera di Biaggi, Rossi, Capirossi, solo per citare i tre più noti. Un uomo che conosce profondamente la psicologia dei piloti e, in particolare, dei tre citati.

Pernat ha colto anche l'occasione di parlare della rinascita della Ducati e di ciò che questo significa per il campionato. Per non farsi poi mancare nulla è entrato a gamba tesa sulla polemica Stoner sì Stoner no a proposito del rifiuto della Honda di far correre il fuoriclasse australiano come wildcard al posto di Pedrosa. Peraltro anticipando quando avrebbe detto Nakamoto più avanti.

"Fossi stato al loro posto non avrei avuto dubbi. Subito".

Una GPonecar da non perdere.


GUARDA IL VIDEO

 

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti