Tu sei qui

Pirro in pole con la Ducati nel CIV a Misano

Alle spalle del tester Ducati Perotti (BMW) e Barrier (Yamaha). Oggi su Sky Sport HD dalle ore 14.00

Il Pirro che t’aspetti. Il Perotti che ti sorprende. Si è chiusa ieri sul Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, asfaltato di recente e con nuove vie di fuga, la prima giornata di prove del CIV 2015.

In SBK la pole provvisoria è andata al favorito della vigilia Michele Pirro, su Ducati del Barni Racing. Il pilota gommato Michelin ha chiuso con il tempo di 1'36.339 sulla pista di casa. La sorpresa è arrivata però da Fabrizio Perotti. Il pilota del Team Tutapista è a soli 26 millesimi da Pirro, dimostrando una buon confidenza con la sua BMW e con le gomme Pirelli, azienda che ha portato al CIV gli stessi pneumatici utilizzati nel mondiale SBK. Terzo posto per Sylvain Barrier su Yamaha, anche lui gommato Michelin, molto vicino ai tempi dei primi due. In 4° posizione, distante circa mezzo secondo da Pirro, si attesta Federico Sandi. Partenza in salita invece per Ivan Goi e Alex Polita, rispettivamente 6° e 7°.

Due Mahindra Peugeot davanti a tutti in Moto3, quelle targate Minimoto Porto Maggiore di Marco Bezzecchi e Fabio Spiranelli. Il pilota col numero 12 ha ottenuto la pole provvisoria nonostante non sia al massimo della forma, causa un infortunio al braccio destro rimediato un paio di settimane fa in allenamento. Il margine però è molto ridotto, con i primi 5 racchiusi in meno di mezzo secondo. Il 3° posto provvisorio in griglia è andato ad Anthony Groppi, seguito dai due compagni di team Fabio Di Giannantonio e Alessandro Del Bianco. 6° posto per il campione 2014 della classe Sport 4 t, Yari Montella del Sic58, il migliore tra gli esordienti in moto3.

Sorpresa anche nella SS, con la pole provvisoria che è andata ad Andrea Boscoscuro su Yamaha, davanti ad Andrea Mantovani e Luigi Brignoli, rispettivamente su Yamaha e MV. 4° posto per un Roberto Mercandelli apparso in gran forma. Più attardati i favoriti della vigilia Massimo Roccoli, 9°, e Stefano Cruciani, 14°.

In Premoto3, pole position provvisoria e record della pista per Celestino Vietti Ramus, che ha migliorato il crono della libere della mattina di oltre 1 secondo e mezzo, chiudendo a 1'50.040, nuovo record in Premoto3. Dietro di lui, per una prima fila targata tutta RMU, Nicholas Spinelli e Kevin Zannoni. RMU che festeggia anche per il primo tempo di Davide Baldini (1'52.038) tra i piloti 125 2t, seguito da Andrea Cavaliere e Alex Triglia.

Nella classe Sport giornata dedicata alle prove libere, con Luigi Ritucci che ha strappato il miglior tempo nella 250 4 t e Niko Barani nella 125 2 t. Domani sarà la volta delle qualifiche ufficiali

Oggi scatteranno le gare, ma già ieri il paddock del CIV è stato affollato di volti mondiali, piloti cresciuti al Campionato Italiano, a cominciare da Enea Bastianini e Andrea Locatelli. Proprio oggi saranno presentati in sala stampa (ore 12.00) i nomi dei piloti coinvolti nei due progetti con i quali la FMI supporta i talenti italiani, da un lato il consolidato “San Carlo Talenti Azzurri” e dall’altro la novità #madeinCIV”, dedicato sia ai piloti cresciuti nel CIV e impegnati a livello internazionale sia a quelli che che stanno facendo esperienza proprio nell’italiano. Per ribadire come il CIV ti prepara per il salto nelle competizioni maggiori. Tornando alle gare, oggi dalle 14.00 scatterà la Moto3, e a seguire ci saranno la SBK e la SS, tutte visibili in diretta sul Sky Sport MotoGP HD (canale 208). Gli appassionati potranno poi guardare lo spettacolo del CIV, Premoto3 compresa, in live streaming su Sportube, accessibile anche dal nuovo sito civ.tv.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti