Tu sei qui

MotoGP, Marquez: con Rossi non ho avuto pazienza

"L'incidente non cambierà il mio rapporto con Vale. Con la extra dura comunque non avrei vinto"

Marc Marquez è tornato sul contatto con Rossi nel Gran Premio di Argentina, e sua successiva caduta in Spagna, in occasione della presentazione del progetto di beneficenza in collaborazione con Allianz LapsforLife93. Ne ha riportato il quotidiano AS.

"E' stato solo un incidente di corsa. Queste cose possono accadere e né io né Valentino abbiamo cercato di toccarci. L'unico errore che mi rimprovero e di non aver avuto un po' più di pazienza", ha detto Magic Marquez.

Nonostante lo zero in classifica Marc ha cercato di vedere gli aspetti positivi della vicenda.

"Rossi è stato il mio idolo - ha ripetuto - e da lui ho appreso molte da lui e continuo ad apprenderle. E' da corse come questa che si apprende e si migliora. Comprendere dove si è sbagliato, saper apprendere dai propri errori è positivo. Ora solo concentrato su Jerez ed ho voglia di tornare in pista".

Marc ha fatto poi ulteriore luce sulla sua scelta.

"Avevo deciso quella tattica un po' rischiosa perché sapevo che con la gomma extra dura non avrei potuto vincere. Ce l'ho quasi fatta, mi è mancato solo un giro e mezzo. Rossi ha deciso per una strategia diversa ed è partito bene. Ho appreso un'altra cosa".

A chi gli chiedeva se pensasse che l'incidente potesse avere ripercussioni in futuro sul suo rapporto con Vale lo spagnolo ha risposto prontamente.

"Non ci sarà nessun cambiamento. Entrambi sappiamo perfettamente distinguere fra ciò che accade in pista e fuori. Io lo vedo sempre come un pilota speciale, uno dei più grandi, se non il più grande in assoluto. E' l'uomo da battere, l'attuale leader del mondiale e dall'inizio dell'anno ha un ottimo ritmo".

Marquez non cambierà nemmeno la sua strategia, ora che deve recuperare 30 punti al rivale.

"Preferisco sempre stare davanti ma questo inizio di campionato è andato così. Non devo cambiare nulla. Ho commesso un errore in Qatar, però sono ad un buon livello, non sto andando male, sono stato solo sfortunato. Alla fine nel 2013 ero messo peggio ed alla fine ho vinto".



Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti