Tu sei qui

Assen,STK600: grinta e podio per Rinaldi

Grande gara per il riminese che si arrende solo al turco Ratzgatlioglu

Gare sempre combattute quelle della STK600, una categoria dove la prestazione offerta da questi ragazzi è davvero in molti casi di altissimo livello e lo spettacolo è di quelli da rimanere incollati allo schermo. Il più veloce in gara, il francese H.Clere ha siglato il giro più veloce sul tempo di 1’40”332, a poco meno di 6 secondi dalla pole di Sykes in SBK. Se si considera che si gareggia con moto da 600cc e praticamente di serie, è un risultato decisamente notevole.

La gara ha visto una bella lotta a tre, fra T.Ratzgatlioglu, il nostro Michael Ruben Rinaldi ed il veloce finlandese N.Tuuli. I tre hanno dato vita ad una serie di tornate in cui non si sono risparmiati certo colpi, dove ogni frenata diventava un terno al lotto per capire chi riuscisse a portarsi in testa alla corda. Una lotta che si è delineata a quattro giri dalla fine, quando il pilota del Team Puccetti Racing, ha dato lo strappo inanellando una serie di passaggi costantemente sul 40” basso. Uno strappo a cui solo il portacolori del San Carlo Italia ha cercato di opporre resistenza lasciando sul posto Tuuli e tentando il guizzo decisivo per far sua la gara. Alla penultima tornata ha stampato un 1’40”600, ma poco ha potuto fare per il ritardo accumulato, e per la costanza del suo avversario che non ha mollato un metro. Per lui un secondo posto a poco più di mezzo secondo (+0.680) che lo lascia comunque soddisfatto insieme ai ragazzi del team. Con questo podio Michael Ruben risale posizioni in classifica di campionato (ora è terzo dietro Caricasulo), che vede al momento in testa saldamente il turco Ratzgatlioglu.

In difficoltà oggi Fedrico Caricasulo, che nonostante metta in campo la solita grinta, soprattutto nelle staccate, ha dovuto mollare la testa della corsa, in affanno con la CBR nel reggere le prestazioni delle altre moto. Per lui oggi solo un settimo posto, dopo i due podi di Aragon. Chiude nei primi dieci, nono, A.Tucci, altra promessa del San Carlo Team Italia.

Di seguito l'ordine di arrivo della STK600:




 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti