Tu sei qui

Moto2, Rio Hondo: Joann Zarco si porta in testa

FP2 - Secondo Sam Lowes. Buona quinta piazza per Lorenzo Baldassarri

Secondo turno delle prove libere della classe di mezzo sul circuito di Termas de Rio Hondo, e prima posizione ad appannaggio di Joann Zarco, che questa volta è riuscito a sopravanzare Sam Lowes.

Dopo la prima sessione in cui Folger ha chiuso al comando, i consueti valori delle prime due prove si son mostrati. Come, dire, cambia l'ordine degli addendi ma il risultato non cambia. Francia contro Inghilterra, questo sembra il copione della Moto2 in queste prime gare a livello prestazionale.

Zarco ha chiuso la sessione in 1'43.239, con appena 67 millesimi di secondo di vantaggio sul portacolori Speed Up che, anche qui, ha rischiato seriamente una caduta. In staccata infatti, Lowes ha subito un'imbarcata al posteriore che ha letteralmente imbizzarrito la moto.

Fortunatamente per l'inglese, questa volta si è risolto tutto con un'escursione sulla sabbia. Nonostante questo episodio quindi, Lowes è ad un soffio dal miglior tempo. Il sopracitato leader della mattinata, Folger, ha invece chiuso solamente al 15esimo posto, a soli 711 millesimi dalla vetta però.

Già, perchè sono addirittura diciotti i piloti in una forbice di un secondo di distacco. Tornando alla classifica, terza piazza per Mika Kallio (+0.187) che sembra aver imboccato la giusta strada dopo un inizio di stagione non troppo convincente. Il finlandese precede il suo ex compagno di squadra e campione del mondo Tito Rabat (+0.192).

Chi si sta trovando bene qui in Argentina è evidentemente Lorenzo Baldassarri che chiude queste FP2 in quinta piazza dopo il terzo posto della mattinata. Per l'italiano un ritardo di 359 millesimi.

Sesto Xavier Simeon davanti a Sandro Cortese, anche lui autore di un numero 'da circo' quando, alla penultima curva, ha perso prima l'anteriore, poi il posteriore, riuscendo anche lui a salvarsi andando lungo con sulla sabbia, poggiando solo la moto in terra.

Nona posizione per Simone Corsi (+0.616) davanti ad Anthony West e Thomas Luthi. Lo svizzero precede il nostro Franco Morbidelli, dodicesimo, a 673 millesimi dalla vetta.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti