Tu sei qui

MotoGP, In Argentina tre frenate difficili

Il circuito di Termas de Rio Hondo è classificato mediamente impegnativo dai tecnici Brembo

Il nuovissimo circuito di Termas de Rio Hondo è mediamente impegnativo per gli impianti frenanti delle MotoGP con almeno tre staccate caratterizzate da decelerazioni importanti. Particolarmente critica soprattutto la frenata alla curva 5: qui le moto passano da oltre 330 km/h a 75 a km/h in circa 320 metri, costringendo i piloti ad applicare una forza sulla leva del freno pari a 12 kg.

Gli altri due punti critici sono alla prima curva e alla settima, con staccate che impegnano i piloti per circa 200 metri con carichi sulla leva di circa 10 kg. La pista argentina misura 4.806 metri, il tempo medio speso in franata nel corso di un giro è del 35% sul totale, mentre l’energia dissipata durante il Gran Premio è di 6,4 kWh.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti