Tu sei qui

MotoGP, Sky: GP del Texas batte F.1 in Cina

Nemmeno il podio Ferrari scalza dal podio il duello Rossi-Dovizioso con la Ducati

Domenica da record per il Motomondiale in diretta su Sky con il Gran Premio Red Bull d’America.

Ieri Sky Sport MotoGP HD ha registrato il suo miglior risultato di sempre nelle 24 ore con una media di 100 mila spettatori (1.990.687 spettatori unici) davanti alla tv nell’arco dell’intera giornata.

Ascolti da record per le gare di tutte e tre le classi (Moto3, Moto2 e MotoGP). In particolare, il ritorno alla vittoria di Marquez in MotoGP davanti agli italiani Dovizioso e Rossi, dalle 21.35 circa in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP HD e sui canali del mosaico interattivo in HD,  è stato seguito da 1.075.649 spettatori medi complessivi (+29% rispetto al GP of the Americas 2014, visto da 833.370 spettatori medi) con il 3,87% di share e 1.468.349 spettatori unici.

Record assoluto anche per le gare delle classi minori,  sempre live su Sky Sport MotoGP HD e sui canali del mosaico interattivo in HD: la corsa della Moto3, dalle 18, ha ottenuto un ascolto medio complessivo di 195.489 spettatori, mentre quella della Moto2, al via dalle 19.20, è stata vista in media da 216.313 spettatori complessivi.

Da segnalare anche gli ascolti della Formula 1, con il Gran Premio di Cina e il terzo podio consecutivo della Ferrari di Vettel: la gara, in diretta dalle 8 del mattino su Sky Sport F1 HD e Sky Sport 1 HD, ha avuto un’audience media complessiva di 607.855 spettatori con il 7,12% di share.

Complessivamente, nell’intera giornata, i canali di Sky Sport dedicati ai motori hanno raccolto 2.393.337 spettatori unici.

Anche sui social network la passione degli utenti per i motori continua a infiammarsi, generando oltre 85 mila interazioni social complessive, relative ai soli account Facebook e Twitter di Sky Sport.

Su Twitter i contenuti della gara di MotoGP e F1 su Sky sono stati visti oltre 1,3 milioni di volte (secondo Nielsen Twitter Tv Ratings?) e #SkyMotori sale anche questo weekend sul podio degli hashtag più usati per commentare il weekend di emozioni del motorsport.

Per la prima volta in Italia l'account Twitter di Sky Sport Moto GP ha utilizzato  Amplify, l'innovativo modo di fare ADV dando a uno dei suoi partner pubblicitari la possibilità di sponsorizzare i suoi contenuti video esclusivi per legarsi in maniera nativa alle conversazioni sui social network.

Oltre 1 milione e mezzo di spettatori medi per il ritorno alla vittoria di Marc Marquez sul circuito di Austin, trasmesso in differita ieri sera su Cielo (DDT canale 26 e TivùSat canale 19): con il 12.95% di share media, nei 45 minuti di gara Cielo è stato il canale più visto in assoluto in Italia.

Una gara mozzafiato che ha riportato alla vittoria Capitan America, imbattibile da sempre sul circuito texano. Sul podio anche Andrea Dovizioso e Valentino Rossi, ancora saldamente in testa al Mondiale, autori di una gara adrenalinica che ha fatto registrare un picco di ascolti alle ore 00.21 con una share record di 16,16%.

Il prossimo appuntamento con la MotoGP è domenica 18 aprile con il Gran Premio di Argentina, in chiaro solo su Cielo.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti