Tu sei qui

MotoGP, WSS: Sofuoglu ristabilisce le gerarchie

FP3 - Il turco precede un sempre più convincente Kyle Smith. Risalgono la china Cluzel e Zanetti

Kenan Sofuoglu si riprende la vetta ad Aragon nella terza sessione di prove libere, mostrando velocità e, sopratutto, un passo per quanto riguarda la prospettiva gara.

1'54.222 il riferimento cronometrico del turco in sella alla Kawasaki del team Puccetti che precede Kyle Smith in sella alla Honda del team Ten Kate.

Il rookie britannico sta sempre più prendendo consistenza con il campionato supersport, tanto che dai box del team olandese riferiscono che solo ora il pilota ha iniziato a metter mano fortemente sull'assetto, principalmente sull'anteriore. 1'54.364 il riferimento cronometrico, 142 millesimi peggio della vetta.

Terza piazza per Patrick Jacobsen, incapace di migliorare il proprio riferimento di ieri pomeriggio, fermando il tempo della giornata odierna a 1'54.689. Rimane quindi l'1'54.413 il suo miglior riferimento cronometrico.

Miglioramenti che invece Cluzel ha portato alla sua Mv Agusta, chiudendo questa terza sessione comunque in quarta piazza, ma con un tempo di 1'54.415, a 193 millesimi dalla vetta. Torna ai piani alti anche Lucas Mahias in sella alla Kawasaki, che ferma il proprio miglior riferimento cronometrico in 1'55.082, a precedere Wilairot ed il nostro Lorenzo Zanetti che, dopo i problemi di ieri, è riuscito ad abbassare in maniera consistente i propri tempi. Per l'italiano, un miglior crono pari a 1'55.139che gli valgono la sesta piazza in FP3 e la settima assoluta.

Da sottolineare le prestazioni convincenti di Christian Gamarino e Marco Faccani. I due giovani ex protagonisti della Stock 600 chiudono la sessione in ottava e nona posizione, ed in nona e decima piazza nella combinata, con un ritardo di 1.546 e 1.695 dalla vetta.

Un miglioramento graduale dei due giovani portacolori italiani. Ed in tema di Italia, ecco in undicesima e dodicesima piazza complessiva Rolfo e Russo, con Menghi 11esimo di sessione e 14esimo nel computo totale. 16esimo invece Alex Baldolini, 23esimo Luigi Morciano.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti