Tu sei qui

SBK, WSS: Kenan Sofuoglu apre le danze

FP1 - Il turco si pone subito davanti, seguito da Cluzel con la MV Agusta. Bene Russo e Zanetti

Il circus iridato torna nel vecchio continente dopo le emozioni della Thailandia che ha regalato il primo storico successo a Wilairot, facendo impazzire un paese intero.

L'approdo ad Aragon ha riportato degli equilibri fin dal primo turno di prove libere con la rinnovata sfida tra la Kawasaki del team Puccetti di Kenan Sofuoglu e la MV Agusta di Jules Cluzel.

Una conquista reciproca della vetta durante questa che è solamente la prima sessione di prove libere che ha premiato alla fine il turco in verde. Già, perchè Sofuoglu è stato l'unico in grado di travalicare il muro dell'1'55, chiudendo la sessione in 1'54.876, staccando di ben 4 decimi il suo diretto rivale transalpino, che si ferma a 1'55.300.

Terza piazza per un'altra Kawasaki, quella di Patrick Jacobsen che però accusa un ritardo di un secondo dalla vetta.

Il migliore dei nostri rappresentanti - nonostante vi sia già ai primi due posti tanto tricolore - è Riccardo Russo che chiude con un ottimo quarto riferimento cronometrico. Il pilota campano è il migliore in sella alla CBR, ma il suo riferimento - 1'56.018 - è distante 1.142 secondi dalla vetta.

Si continua a parlare italiano in quinta piazza con Lorenzo Zanetti e la sua MV Agusta (+1.160) a precedere Gino Rea ed i rookie Lucas Mahias e Kyle Smith in ottava piazza. Il portacolori Ten Kate precede Alex Baldolini in nona posizione (+1.627) con la MV F3 del team ATK, ma l'italiano ha accarezzato fino all'ultimo posizioni migliori e si candida ancora una volta ad un week-end in crescendo.

Decima piazza per l'eroe di Buriram Wilairot. Il thailandese - leader in campionato - accusa un ritardo di 1.794 dal vertice, a precedere Roberto Rolfo e Fabio Menghi in 12esima posizione.

Il romagnolo in sella alla Yamaha precede Marco Faccani con la Kawasaki del team Puccetti. 17esimo invece Christian Gamarino, 21esima posizione per Morciano, sostituto di Nocco.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti