Tu sei qui

SBK, Badovini con BMW al posto di Barrier

UFFICIALE: l'italiano rientra in classe regina a tempo pieno. Barrier verso la Stock1000

La notizia era nota da qualche tempo (leggete QUI), ed è ora ufficiale: Ayrton Badovini sostituirà Sylvain Barrier all’interno del team BMW Motorrad Italia in Superbike. Il biellese, che avrebbe dovuto guidare una S1000 RR con i colori del team JR Racing – passato tristemente alla cronaca lontano dalle piste – prenderà così il posto del transalpino (orientato verso la Stock1000 con Yamaha) due volte iridato nella Stock1000. Già al debutto in Australia c’erano state alcune avvisaglie di divergenze di opinioni tra pilota e squadra, che hanno poi preso effettivamente strade diverse. Di seguito il comunicato diffuso da BMW.

l BMW Motorrad Italia SBK Team comunica che a partire dal prossimo appuntamento del Campionato Mondiale eni FIM Superbike, che si disputerà dal 10 al 12 Aprile al Motorland Aragon in Spagna, sarà Ayrton Badovini a portare in pista la BMW S 1000 RR della squadra italiana.

Il Team ringrazia Sylvain Barrier per l’impegno profuso in questi anni, per i due Titoli nella Coppa FIM Superstock 1000 e gli augura le migliori fortune per il prosieguo della sua carriera.

Quello di Badovini è da considerarsi un gradito ritorno, in quanto il pilota nato a Biella il 31 Maggio 1986, ha già fatto parte del BMW Motorrad Italia SSTK Team nel 2010, quando dominò la Superstock 1000 FIM Cup e si aggiudicò il titolo vincendo 9 delle 10 gare in calendario, regalando così alla BMW S 1000 RR il primo titolo in assoluto nelle competizioni, e nei due anni successivi, quando venne confermato nel team italiano e promosso nel mondiale Superbike.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti