Tu sei qui

SBK, cambia il programma del venerdì

Con il debutto di Stock1000 e Stock600, nuovi orari ad Aragon. Chiarimenti sul "test ban"

Anno nuovo, orari (parzialmente) nuovi. In occasione del rientro in Europa del circus della Superbike, la SBK Commission (rappresentata da Javier Alonso, Direttore Esecutivo WSBK, Takanao Tsubouchi, rappresentante MSMA, Gregorio Lavilla, Direttore Sportivo WSBK, Scott Smart, Direttore Tecnico FIM WSBK e Paul Duparc, Coordinatore FIM CCR) ha comunicato un cambiamento negli orari del venerdì.

Il programma, già in Spagna, partirà alle 8.45 con 30 minuti di FP1 Stock1000, per poi procedere con sessioni da 45 minuti per WSS e SBK fino alla pausa pranzo, fissata per le 12. Si riprenderà poi con altri 30 minuti di Stock1000, e due sessioni da 45 minuti di WSS e SBK. A rigor di logica, la Stk600 si collocherà subito dopo la 1000 al mattino e dopo la SBK al pomeriggio.

La SBK Commission ha anche chiarito che i piloti permanenti di WSS e Stock1000 non potranno provare dal primo round europeo fino alla fine del campionato, ad eccezione che su un circuito designato da ciascuna squadra, e comunque mai oltre la domenica precedente il weekend di gara.

Ulteriori aggiornamenti riguardanti il regolamento medico saranno pubblicati sul sito della FIM nei prossimi giorni.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti