Tu sei qui

MotoGP, Drive M7: problemi di copyright con Aspar

L'azienda malese: "Non è stata una decisione dell'ultimo minuto, conoscevamo il problema da giugno".

La vicenda che ha portato il team Aspar a perdere il title sponsor Drive M7 si arricchisce di nuovi particolari. Jorge Martinez aveva dato in Qatar la sua versione dei fatti ed ora è arrivata la risposta dell’azienda malese.

Riassumendo: il manager spagnolo aveva sostenuto che Drive M7 si era ritirata dall’accordo alla vigilia del GP di Losail senza fornire una motivazione chiara sulla sua decisione. Dalla Malesia invece precisano che i motivi ci sono: il marchio “Drive” in Europa è protetto da copyright e quindi non è possibile usarlo senza infrangere la legge che tutela i marchi registrati.

Il proprietario del marchio, secondo quanto si legge nel comunicato stampa dell’azienda, avrebbe già avvertito di possibili azioni legali a giugno dello scorso anno. Aspar si sarebbe impegnato a risolvere la questione ma, ad oggi, – sostiene sempre Drive M7 – ciò non è accaduto, perciò si è ritirata dalla sponsorizzazione del team europeo. Confermata anche l’azione legale che Martinez aveva preannunciato. Di seguito riportiamo integralmente la nota di Drive M7 come diffusa da Bike Sport.

Drive M7 Sdn Bhd desidera chiarire la controversia di cui si è parlato su siti internet e blog, in merito alla sponsorizzazione del Team Aspar attraverso il marchio registrato "DRIVE M7 ENERGY DRINK".

Drive M7 Sdn Bhd aveva un accordo di sponsorizzazione con Aspar Team nel Campionato del Mondo MotoGP nel 2014 e quindi la squadra aveva il marchio registrato "Drive M7 Energy Drink" nella sua livrea. L'accordo riguardava la stagione 2014, con possibilità di rinnovo per le stagioni 2015 e 2016. La sponsorizzazione è durata 18 gare, di cui 11 in Europa e in Paesi facenti parte dell’Unione europea.

Nel giugno 2014, a metà stagione, a Drive M7 Sdn Bhd e al Team Aspar è stato notificato un avviso legale che chiedeva di interrompere la partnership, sostenendo che continuare ad utilizzare il marchio "DRIVE" in Europa e nell'Unione europea sarebbe stata una violazione del copyright e minacciando azioni legali nell'Unione Europea. Tutti questi dettagli sono noti al Team Aspar.

Il Team Aspar ha assicurato a Drive M7 Sdn Bhd che i loro avvocati si sarebbero occupati del problema. In base a questa assicurazione, Drive M7 Sdn Bhd ha proseguito e portato a termine la sponsorizzazione per la stagione 2014. Per la sponsorizzazione della stagione 2014 è stata pagata al team una somma di circa 1.800.000 euro.

In seguito non c’è stata nessuna notifica del ritiro ufficiale dell'ingiunzione legale del giugno 2014. Drive M7 Sdn Bhd pone grande importanza al rispetto dei marchi registrati e della proprietà intellettuale ed ha gestito la partnership sportiva in maniera responsabile. Ci sono stati dei negoziati per una nuova sponsorizzazione vincolata ad una serie di obblighi reciproci, che includeva tra l’altro la nomina dei signori Jorge Martinez Aspar e Facundo G. De La Cuadra del Team Aspar a distributori in esclusiva di bevande energetiche per l’Europa e l’Unione Europea, basandosi su varie assicurazioni del Team Aspar. Ad oggi questi obblighi reciproci non sono stati adempiuti e quindi la sponsorizzazione per la stagione 2015 non è stata finalizzata, né potrà esserlo, per quanto riguarda DRIVE M7 SDN BHD.

Il Team Aspar ha recentemente avviato un’azione legale e Drive M7 Sdn Bhd ha risposto. Drive M7 Sdn Bhd non vuole aggiungere altro considerando il possibile procedimento legale, basti dire che Drive M7 Sdn Bhd farà il necessario per proteggere i propri interessi.

Drive M7 Sdn Bhd è fiduciosa che per ora ciò rappresenti una risposta giusta e dovuta in merito alla polemica che è stata sollevata da blog e stampa. Ci dispiace che il Team Aspar abbia emesso comunicati stampa senza dare a Drive M7 Sdn Bhd la possibilità di aggiungere i propri commenti.

Drive M7 Sdn Bhd smentisce ogni ipotesi sul fatto abbia ritirato la sponsorizzazione all’ultimo minuto. Auguriamo al Team Aspar il meglio.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti