Tu sei qui

Moto2, FP1: Lowes da record in Qatar

Solo Zarco resta a contatto. Terzo il campione in carica Rabat, settimo Morbidelli

Un testa a testa tra Johann Zarco e Sam Lowes ha contraddistinto la prima sessione di prove della Moto2 sul circuito di Losail in Qatar. Il francese si era portato in testa con due decimi di vantaggio con un 2’00.339, ma il britannico su Speed Up ha approfittato della gomma nuova sul finale per realizzare un 1’59.717, già più rapido della pole position e precedente best lap di categoria di 2'00.081 siglato da Rabat lo scorso anno.

Lowes ha fatto la differenza soprattutto nel T3, dove è stato tre decimi più rapido della concorrenza, ma il miglior ritmo resta quello di Zarco, autore di cinque giri consecutivi in 2’00 medio. Distacchi insolitamente alti per la categoria intermedia, con due secondi netti a separare i primi dodici piloti. Terzo tempo per il campione in carica Tito Rabat, staccato di 1.063. Più attardati, seguono Thomas Luthi (+1.587), Jonas Folger, e Sandro Cortese.

Il miglior italiano in classifica è Franco Morbidelli, settimo (+1.928) sulla Kalex del team Italtrans. Il giovane ex-campione della Stock600 ha tenuto il passo dei primi soltanto nel secondo settore, mentre restano da migliorare T1, T3 e T4. Gli altri azzurri: tredicesimo Simone Corsi (+2.055), ventiquattresimo Lorenzo Baldassarri (+3.836). Da segnalare il 18º tempo del campione uscente della Moto3 Alex Marquez, rallentato da problemi tecnici a inizio turno. Meglio il suo ex-compagno di squadra Alex Rins, nono.



Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti