Tu sei qui

20.000 pieghe 2015: il 10 Giugno il via

Quest'anno la classica della regolarità si svolgerà al nord, sulle Alpi

 20.000 pieghe 2015: il 10 Giugno il via

Torna anche quest'anno una grande classica del Gran Fondo, della Regolarità tra le strade, la 20.000 pieghe. Giunta alla sua settima edizione, nel 2015 si svolgerà dal 10 al 14 giugno prossimi e accoglierà come di consueto appassionati del mototurismo da tutta Italia.

Consuetudine anche per quanto riguarda l'organizzazione, sviluppata dal Moto Club Motolampeggio. Già, ma cosa è la 20.000 pieghe? Si tratta di una corsa non competitiva. In altre parole, una corsa di Gran Fondo su strad aperte al traffico.

L'obiettivo non è andare veloce, quanto avvicinarsi il più possibile, per ogni tappa, ad un orario prestabilito, rispettando dei check point. In altre parole, più si è regolari, rispettando anche i limiti stradali, più si avranno possibilità di vittoria.

Questa settima edizione, si svolgerà nel nord Italia. Come detto, appuntamento dal 10 al 14 giugno 2015, in una zona che vedrà passare la carovana tra le Alpi Bergamasche, le Dolomiti Trentine, le Alpi Svizzere, con base all'Hotel Presolana, in zona Castione della Presolana, in provincia di Bergamo.

Ovviamente si potrà partecipare con qualsiasi tipo di moto, con cilindrata superiore ai 120 cc. Il percorso prevede tre tappe di lunghezza variabile tra  i 330 ed i 430 km. Caratteristica di questa gara di regolarità è la non conoscenza del tracciato. Già, perchè qui si corre alla vecchia maniera, romanticamente: la mappa di ogni gara viene data la sera prima, cosi che i concorrenti si debbano studiare il percorso 'alla ventura'.

Noi partecipammo all'edizione del 2012, che si svolse nelle strade dell'Abruzzo, partendo da Vallelunga. Furono quattro giorni estremamente duri, avventurosi, ma colmi dello spirito del mototurismo su due ruote. Noi decidemmo di non utilizzare il navigatore satellitare, utilizzando una cartina geografica sul serbatoio. Fu un'esperienza che ci ricongiunse fortemente a quel sentimento di avventura che praticamente tutti amanti delle due ruote abbiamo provato talvolta nella vita. Quella sensazione secondo cui il vero scopo di un viaggio su due ruote è il viaggio, e non la meta. Noi vi lasciamo alla nostra esperienza che potrete leggere qui. Buona lettura!

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti