Tu sei qui

SBK, Buriram, Baiocco: FP2 come da pronostico

"Potevamo stare nei primi otto come tempi e ci siamo riusciti. Pista bellissima, ma il caldo ti fa soffrire"

In attesa che rientri Davide Giugliano, i britannici stanno facendo il buono, il brutto e il cattivo tempo in Superbike. Al termine della prima giornata di prove in Tailandia, le prime cinque posizioni sono appannaggio di piloti d’oltremanica, con Alex Lowes a guidare le danze. Per trovare un italiano in classifica bisogna scendere fino all’ottava posizione, dove troviamo un coriaceo Matteo Baiocco (+1.228) sulla Panigale satellite del team Althea.

“Sono contento perché per tutta la giornata abbiamo visto che potevamo stare nei primi otto come tempo sul giro – ha dichiarato il pilota di Osimo – Abbiamo lavorato tanto con le gomme dure e negli ultimi minuti sono riuscito a fare un buon tempo con la morbida. Domani ripartiremo da qui ma stiamo andando nella giusta direzione per migliorare”.

Baiocco, avendo raggiunto i 30 anni, è molto allenato. La sua preparazione atletica potrebbe fare la differenza in condizioni estreme come quelle incontrate in Tailandia…

“La pista mi piace molto, peccato solo per il gran caldo, si soffre un po’ ma tutto sommato sono ottimista”, ha chiosato l’italiano.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti