Tu sei qui

SBK, Bayliss: mi sembra di avere 7 anni in meno

L'australiano a 4 decimi da Davies: "La gara sarà dura, ma ho fatto il tempo con gomme da 13 giri"

(Quasi) 46 anni e non sentirli. Troy Bayliss, da sostituto di Davide Giugliano (ma se continua così ci sono buone possibilità che Ducati schieri una terza moto per lui), ha ottenuto il settimo tempo al termine della prima giornata di prove sul circuito di Buriram in Tailandia. Il distacco dal leader Alex Lowes è di un secondo, ma scende a quattro decimi se il riferimento è il compagno di squadra Chaz Davies. Ed è solo l’inizio…

“Ho fatto il mio miglior tempo con una gomma da 13 giri – ha commentato l’australiano – Durante la prima sessione abbiamo avuto qualche inconveniente, e ci abbiamo messo un po’ per guidare come si deve. Alla fine mi sentivo a mio agio, ma nulla di speciale. Nel pomeriggio invece abbiamo fatto una modifica che avevo già provato sette anni fa quando ero pilota tempo pieno, ed ho tolto subito un secondo. Un altro aggiustamento ci ha dato altri quattro decimi. Insomma, sono contento”.

Insomma, il tempo sembra essersi fermato. “Quando sono sceso dalla moto, mi sembrava di essere tornato indietro di sette anni. La gara sarà dura, ma i nostri tempi sono competitivi”.

Molto è cambiato dal 2008, sia dal punto di vista delle moto che delle gomme, ma Bayliss non sembra preoccupato a riguardo.

“Mi sento molto bene in sella ora. Un secondo è ancora tanto da recuperare, ma Lowes e Rea hanno fatto il tempo con gomme nuove. Non sto dicendo che sarei in grado di farlo anch’io, ma sicuramente è più facile".

Meno soddisfatto, nonostante il terzo tempo di giornata, Chaz Davies.

“Mi sembra di non riuscire ancora a far scorrere la moto come vorreiha detto il gallese – Funziona bene in alcuni settori ma poi in altri, soprattutto per quanto riguarda  l’anteriore, mi piacerebbe trovare un feeling migliore. Al momento non capisco esattamente quale  sia il limite. E’ positivo essere fra i primi ovviamente, ma preferirei stare lì con il feeling giusto. Sono incorso in una piccola scivolata stamattina – ho frenato un po’ tardi e penso di aver messo le ruote su un punto della pista un poco sporco - ma comunque, non mi sono fatto male e la moto non si è danneggiata molto…”


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti