Tu sei qui

MotoGP, Bridgestone ne fa di tutti i colori

Ecco le nuove marcature per riconoscere gli pneumatici della MotoGP nel 2015

Questo inverno si è parlato molto di gomme, soprattutto per la polemica che ha opposto i piloti Yamaha a quelli Ducati, accusati di poter disporre di una mescola più morbida che gli consentirebbe di ipotecare la maggior parte delle pole.

A più riprese Valentino Rossi ha sottolineato questo fatto, anche se in realtà Meregalli ha gettato acqua sul fuoco.

Ora per rendere le cose più trasparenti, dopo il debutto del nuovo sistema di marcatura degli pneumatico slick della MotoGP nel 2014, Bridgestone ha introdotto nuovi colori alle sue gomme nel 2015 per riflettere i nuovi sviluppi di pneumatici messi a disposizione quest'anno.

La revisione del sistema di marcatura degli pneumatici è stato il risultato di più opzioni di coperture slick disponibili.

Accanto ai quattro contrassegni colorati usati lo scorso anno; verde (extra-soft), bianco (soft), nero (media) e rosso (dura), due nuovi colori vengono aggiunti allo schema di classificazione di quest'anno. Una nuova stick posteriore di mescola extra-dura farà il suo debutto al GP di Argentina a causa della natura severa dell'asfalto di Termas de Rio Hondo, e questo nuovo sviluppo sarà caratterizzato da una striscia gialla. Bridgestone ha proseguito lo sviluppo della sua mescola anteriore asimmetrica che è stato introdotto nelle fasi della stagione 2014, e quest'anno offrirà questa opzione in più circuiti in varie combinazioni di mescole. Poiché sarà offerto solo un tipo di asimmetrica anteriore ad ogni Gran Premio, queste gomme saranno contrassegnate da una striscia azzurra per aiutare a distinguere questa opzione dalle normali slick anteriori simmetriche disponibili.

Come per la scorsa stagione, nel 2015 due opzioni di gomme da bagnato saranno disponibili ad ogni turno, e sarà adottato un sistema di contrassegno nel quale il pneumatico nero denota l'opzione più dura, e una striscia bianca segnalerà l'opzione più morbida.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti