Tu sei qui

MotoGP, La M1 Open ha una bocca da squalo

FOTO. Il team Forward ha portato in Qatar una nuova carena per le moto di Bradl e Baz

La moto era stata presentata la scorsa settimana ma il team Forward si è presentato a Losail con una novità bene visibile. Finiti gli esperimenti con i telai FTR, la squadra si è concentrata sulla carena della M1 Open che è stata sviluppata internamente in galleria del vento. Il frutto di un lavoro di due anni è stato portato in Qatar.

Al primo colpo d’occhio si nota un diverso cupolino più protettivo con un plexiglass maggiormente bombato rispetto a quello usato in precedenza (a sinistra nella foto a fianco). Rimane la presa d’aria a ‘bocca di squalo’ in stile Honda.

Anche la carena presenta sfoghi per l’aria diversi da quelli della Yamaha ufficiale e ancora di più si differenzia il codone. Non solo ha una forma più squadrata ma è anche più imponente di quello delle moto Factory.

Sia Bradl che Baz montano la nuova aerodinamica su una solo moto, mentre sull’altra hanno quella usata in Malesia. Se le soluzioni adottate porteranno qualche beneficio lo diranno, come sempre, la pista e il cronometro.

La nuova carena sulla moto di Stefan Bradl

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti