Tu sei qui

MotoGP, Test Sepang: GP15, debutto anticipato

I TEMPI ALLE 14. Dovizioso e Iannone già in pista con il nuovo prototipo di Borgo Panigale

La voglia di provare un nuovo gioco ci spinge, a volte, all'impazienza. Non si sa aspettare, rapiti dalla curiosità di nuove sensazioni. È così che sia Andrea Dovizioso che Andrea Iannone hanno deciso di portare in pista la tanto attesa e recentemente svelata GP15 nonostante i piani originari prevedessero uno shakedown effettuato esclusivamente dal collaudatore Michele Pirro nella prima giornata di test a Sepang.

Mentre il forlivese ci ha fatto soltanto una “sgambata”, il cadetto promosso a ufficiale Ducati ha preferito percorrere distanze più lunghe. Per Iannone, alle ore 12 locali, un miglior tempo di 2’02.142, che gli è valso la dodicesima posizione provvisoria. Circa otto decimi più veloce Dovizioso, che però ha siglato il proprio miglior riferimento con la GP14.3. Entrambi hanno diverse prove comparative in programma.

In cima alla classifica dei tempi, Valentino Rossi precede Dani Pedrosa per soli 0.129. Terzo Pol Espargaró su Yamaha satellite davanti al fratello Aleix su Suzuki, autore anche di una scivolata senza conseguenze. Più attardati Marc Marquez e Jorge Lorenzo, rispettivamente settimo (+0.968) e nono (+1.050). La classifica, in ogni caso, rimane ancora poco indicativa. Basti pensare che nei test di inizio febbraio i primi sette piloti abbatterono il muro dei 2 minuti.

AGGIORNAMENTO. Quando a Sepang sono le 14 e i piloti hanno interrotto temporaneamente i lavori per la pausa pranzo, la classifica non ha subito scossoni. La MotoGP ha trovato in Malesia molto caldo e la pista è più lenta che in occasione dei primi test. Rossi rimane al comando, davanti a Pedrosa e ai due fratelli Espargarò, con Pol davanti alla Suzuki di Aleix. Un passo in avanti lo ha fatto Jorge Lorenzo che si è portato al 5° posto davanti a Marc Marquez, per i due spagnoli il ritardo da Valentino è inferiore agli 8 decimi.

Ottimo il 9° tempo del rookie Maverick Vinales sulla Suzuki, dietro a Crutchlow e Smith e davanti ad Andrea Dovizioso. Appena fuori dalla top ten Scott Redding che precede Alvaro Bautista sull'Aprilia (Melandri con l'altra RS-GP è 26°) ed Hector Barbera sulla Ducati Open.

I TEMPI ALLE 14

I TEMPI ALLE 12

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti