Tu sei qui

Yamaha R1 2015: la tempesta sta arrivando

L'ANALISI In attesa del test di Eastern Creek, uno sguardo alla nuova arma di Iwata

Iscriviti al nostro canale YouTube
Yamaha ha finalmente presentato la nuova supersportiva da 998 cc, disponibile in due versioni: una "base" e l'altra più racing. Abbiamo testato in Australia la nuova R1 con motore a scoppi irregolari e un’elettronica da vera MotoGP (anche per freni e sospensioni).

La Casa di Iwata aveva  affermato in occasione dell’Eicma, che questa superbike avrebbe cambiato il modo di pensare e di sentire dei piloti. Era un avvertimento, diventato oggi realtà.

La nuova R1 alza ancora l’asticella di riferimento e come nel 2004 si pone come moto da battere. 10 anni dopo però i conti non si fanno solo con i numeri legati a peso e potenza, ma con gli algoritimi legati a sofisticati software che regolano la dinamica di queste Moto Gp con frecce e specchi.

Alla presentazione stampa Mr. Hiroyuki Yanagi (President and Ceo di Yamaha Motor Co) conferma che l’impegno di Yamaha è massimo per tornare ad essere vincente anche con le derivate di serie. Presenti in sala anche tutti i 4 Project leaders delle ultime R1 prodotte dal 1995 al 2009. Gli uomini che hanno fatto la storia dell’R1.

Per la prima volta in Yamaha non hanno trasferito il know how della Moto Gp sulla moto stradale, ma hanno cercato di omologare una versione semplificata della M1. Un progetto sviluppato in 5 anni, curato in tutti i dettagli per consentire all’utente medio di imparare in sicurezza e di dare al professionista un mezzo vincente. Hanno lavorato su tutti i fronti: telaio (inizialmente avevamo montato il motore dell’R1 su un telaio di un R6…), motore (si parla di 210cv veri e 314km/h) e soprattutto elettronica, la chiave del successo delle supersportive degli ultimi anni.

Non manca nulla su questa M1 anzi c’è anche qualcosa in più rispetto alle moto di Jorge e Valentino” continua ridendo Mr. Yanagi. Allude chiaramente all’Abs e alla possibilità di settare manualmente i vari mode che consentono di usare la moto sia in modalità urban che racing.

Non rimane che provarla sul veloce circuito di Eastern Creek!!

Nel frattempo, vi lasciamo con un video del funzionamento della piattaforma inerziale, ed un video On board di Yamaha Australia proprio sul circuito di Eastern Creek

UN GIRO DI SUGO CON LA YAMAHA R1 2015

ON BOARD SUL CIRCUITO DI EASTERN CREEK

{youtube}nZRTJd0vBTU|650|500|true{/youtube}

TUTTE LE INFORMAZIONI SULLA YAMAHA R1 2015
Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti