Tu sei qui

SBK, Canepa, sospetta frattura del tendine

"Mi fa male ma non sembrano esserci fratture alle ossa. In Tailandia ci sarò"

Dopo la caduta in Gara Uno quando era a ridosso della zona punti, Niccolò Canepa aveva temuto il peggio. La botta alla gamba è stata forte, ma la prima diagnosi parla di una distorsione alla caviglia sinistra con sospetta frattura del tendine. Il genovese su EBR farà una verifica più accurata una volta rientrato a casa ma non dovrebbero esserci ossa rotte e pertanto dovrebbe essere in grado di correre nella prossima gara in Tailandia.

"Il tendine della mia caviglia sinistra sembra rotto al 99% – ha detto Canepa – Dobbiamo verificare tra cinque giorni quando il gonfiore sarà passato. Per adesso mi fa davvero male ma i medici dicono che non riscontrano evidenze di fratture alle ossa, il che è un bene, anche se a me sembra di si. Ho avuto un problema tecnico e tra la prima e la seconda curva sono caduto. Vedremo più in la cosa succederà. Ad ogni modo, siamo fortunati perché abbiamo ancora un mese davanti prima della gara in Tailandia così potremo tornare operativi al 100%".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti