Tu sei qui

SBK, Spies: Bayliss? Dategli una terza moto

L'americano su Twitter: "Massimo rispetto, è l'unico con cui avrei voluto misurarmi"

Ben Spies ha lasciato le corse alla soglia dei 30 anni senza troppe cerimonie, motivato sia da un infortunio cronico alla spalla che da una certa insofferenza verso l’aspetto politico delle due ruote, ma continua a seguirle da vicino.

In occasione del ritorno in pista di Troy Bayliss a Phillip Island come sostituto di Davide Giugliano, il texano ha commentato su twitter: “Troy, perché non dici al nostro amico Ernesto (Marinelli, responsabile del progetto SBK) di schierare tre moto per il resto della stagione? Massimo rispetto, sei l’unico contro il quale avrei voluto misurarmi”.

L’ipotesi è  irrealizzabile, ma se la preghiera di Spies dovesse essere accolta, la SBK potrebbe ritrovare due pesi massimi in un colpo solo! Nostalgia canaglia...

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti