Tu sei qui

SBK, Ducati, in Tailandia con Pirro o Forés

Ciabatti: "Queste sono le opzioni, ma aspettiamo che Giugliano faccia altre visite"

“Correre altre gare oltre a Phillip Island come sostituto? Non lo so, dipende dai risultati”, aveva sentenziato Troy Bayliss alla vigilia del primo turno di prove in Australia. In attesa di vederlo in azione durante la Superpole e le due manche di domani, ma è pressoché certo che la favola del numero 21 non continuerà oltre i confini della sua terra natia.

“Le nostre opzioni si limitano sostanzialmente a Michele Pirro e Xavi Fores – ha dichiarato il direttore sportivo di Ducati Corse, Paolo Ciabatti – Non abbiamo ancora deciso perché aspettiamo che Davide (Giugliano) venga sottoposto ad ulteriori visite specialistiche martedì prossimo (al policlinico di Modena) per eventuali conferme o aggiornamenti sui tempi di recupero”.

La prognosi indicata dai medici australiani terrebbe Giugliano fuori causa anche per il GP di Tailandia (22 marzo), Aragon (12 aprile), ed Assen (19 aprile). A rigor di cronaca, Pirro sarà ufficialmente impegnato nei test della MotoGP in Qatar dal 14 al 17 marzo, e quindi non avrebbe particolari difficoltà a recarsi in Tailandia un paio di giorni dopo per il debutto della SBK a Chang. Il pilota pugliese sarà anche impegnato nei test del CIV dal 27 al 29 marzo a Misano, altre date in cui la Superbike non è in pista. Ancora più libero il calendario dello spagnolo che corre in IDM, campionato che inizia il primo maggio. Ciabatti ha aggiunto che in entrambi i casi il pilota correrà come sostituto, non come wild-card (che usufruirebbe di due motori per week-end non rientranti nei sette a stagione per i piloti permanenti ed i loro sostituti).

Nel frattempo, Bayliss è stato anche protagonista di un high-side alla curva 9 durante la FP4. Pilota illeso e moto in via di ricostruzione per la Superpole che comincia alle 15 locali (5 italiane), mentre il figlio Oli, ha subito una contusione al polso durante l’evento di dirt-track. Quanto basta per mettere in ansia la moglie Kim, ma d’altronde la velocità e nel DNA dei Bayliss...

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti