Tu sei qui

MotoGP, Hernandez migliora: a Sepang 2 ci sarà

Il team manager Guidotti: "già al 70% della forma e gli restano dieci giorni per recuperare un altro 20%"

Hernandez migliora: a Sepang 2 ci sarà

Il 2015 non è iniziato nel migliore dei modi per Yonny Hernandez. Il pilota del team Pramac a gennaio era caduto allenandosi con la moto da dirt track procurandosi la lussazione di una spalla. L’incidente ha significato dovere saltare il primo test stagionale a Sepang, in cui è stato sostituito da Michele Pirro.

Le condizioni fisiche del colombiano, però, stanno migliorando e il team manager Francesco Guidotti garantisce la sua presenza in Malesia per le prove che partiranno il 23 febbraio.

Ho parlato molto con Yonny anche durante questa settimana – dichiara - Mi ha detto di aver fatto notevoli progressi nel recupero dopo l’infortunio alla spalla. Mancano ancora 10 giorni prima di tornare a provare e possiamo dire che adesso è al 70% della condizione. Fino ad oggi ha lavorato soprattutto dal punto di vista atletico perché ancora gli manca un po’ di forza nell’arto. Ma nella prossima settimana riuscirà a mettere insieme quel 15/20% per arrivare nelle migliori condizioni possibili ai secondi test di Sepang. Ieri ha sostenuto l'ultimo controllo medico che ha dato esito positivo. L'ho sentito molto carico, con tanta voglia di tornare in pista. E' anche dispiaciuto perché sa di aver perso un'occasione importante per il set up della sua GP 14.2. Ma questo è il passato. Dobbiamo guardare solo ai test di Sepang 2 dove avremo molto lavoro da fare”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti