Tu sei qui

Moto3, Valencia: il maltempo rallenta i test

Pochi piloti in pista nel secondo giorno di prove. In Moto3 svetta Oettl, in Moto2 Syahrin

Se ieri i piloti di Moto2 e Moto3 a Valencia avevano trovato condizioni ottimali nel primo giorno di test, oggi hanno dovuto fare i conti con il maltempo. Arrivati in circuito hanno trovato la pista bagnata e, nonostante avesse smesso di piovere, l’asfalto non si è asciugato nel corso della giornata e nel pomeriggio è ripreso a piovere. Qualche pilota ha tentato la via della pista nel corso della giornata, ma la maggior parte ha preferito restare ai box, consapevoli dei rischi a girare su una pista né bagnata né asciutta.

In Moto2, addirittura, nessuno è salito in sella nel primo dei tre turni, quattro sono stati invece i ‘coraggiosi’ nel secondo, numero raddoppiato nel terzo e ultimo turno. Nella sessione numero due, sono entrati in pista Zarco, Morbidelli, Kallio e Alt, in quest’ordine anche in classifica. Nella tre, invece, Hafizh Syahrin ha preceduto Morbideli, Simon, Simeon, Kallio, Alt (sull’unica Suter rimasta in Moto2), West e Rossi.

I riferimenti staccati sono naturalmente alti, con il malese che ha girato in 1’47”666, dodici secondi più lento di quanto fatto ieri da Zarco.

Pochi i piloti in pista anche in Moto3, per la precisione tre nella prima e terza sessione e nove nella seconda. Per dovere di cronaca riportiamo la classifica, con Philipp Oettl (protagonista anche di un’innocua scivolata come Guevara) su KTM che ha segnato il miglior rempo in 1’52”107, precedendo Alessandro Tonucci, Jorge Martin, Tatsuki Suzuki, Francesco Bagnaia, Ana Carrasco, Remy Gardner, Daryn Binder e Juanfran Guevara.

Brutte notizie invece per Efren Vazquez, caduto ieri nel secondo turno di prove. Gli esami medici hanno evidenziato la frattura dello scafoide del piede destro. Non è necessaria un’operazione ma il riposo assoluto almeno fino ai prossimi test di Jerez, in programma dal 17 febbraio.

I TEMPI


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti