Tu sei qui

Moto3, Ad Almeria la prima sfida tra Honda e KTM

Due giorni di test per i team VR46 con Fenati e Migno, Ajo ed Estrella Gallicia con Quartararo

Se i piloti della MotoGP sono volati fino a Sepang per essere accolti dal caldo nei primi test stagionali, quelli della Moto3 hanno dovuto accontentarsi della Spagna e del suo freddo. I team VR46, Ajo ed Estrella Gallicia sono stati ad Almeria per due giorni di prove prima dei test ufficiali che inizieranno a Valencia lunedì. Con loro anche Sandro Cortese sulla Suter Moto2.

Di seguito i commenti dei protagonisti.

Fabio Quartararo (Honda):il primo giorno è stato molto complicato girare a causa del vento, nel secondo è andata meglio e abbiamo potuto lavorare intensamente. Ci siamo concentrati principalmente per trovare buone sensazioni in sella. La moto è molto simile a quella che ho guidato lo scorso anno nel CEV ma ora sto girando con piloti più veloci, che sfruttano meglio il circuito”.

Jorge Navarro (Honda):questi giorni mi sono serviti tanto a me quanto alla squadra per conoscere meglio la Honda. Era la prima volta per me in questa pista. Prima ho cercato di conoscere il circuito, poi abbiamo fatto delle piccole modifiche alla moto e ho girato con gomme usate. Quando ho montato le nuove ho spinto un po’ di più e sono caduto, ma non mi sono fatto niente”.

Andrea Migno e Romano FenatiIl Team Manager Pablo Nieto (KTM):Sono molto contento del lavoro che abbiamo svolto in questi due giorni di test. Con i piloti e tutto il team abbiamo intrapreso una buona linea di lavoro e questo è importantissimo. Romano si è sentito subito a suo agio con la moto nuova e questo è un segnale incoraggiante, considerando che siamo solo all’inizio della stagione. Fisicamente sta bene, ha ancora un po’ di dolore alla spalla ma questo è normale, dopo due mesi di assenza dalle piste. Migno ha faticato un po’ all’inizio a causa del forte vento, ma ha avuto una crescita incredibile tra il primo e il secondo giorno e ha chiuso questi test girando molto forte. Il bilancio è dunque molto positivo per entrambi i nostri ragazzi”.

Romano Fenati (KTM):è stata una due giorni di test molto positiva perché abbiamo acquisito dei dati importanti, fatto molte prove sulla messa a punto della moto e questo ci sarà sicuramente di aiuto in vista dei test ufficiali della prossima settimana a Valencia. Fisicamente mi sento bene, ormai ho recuperato quasi totalmente dall’infortunio e ho avuto sensazioni davvero positive al mio ritorno in sella”.

Andrea Migno (KTM):mi sono trovato bene con la squadra e con la moto, che secondo me ha un bel potenziale. Sono stati due giorni di test produttivi. Romano mi ha aiutato molto nella guida, abbiamo girato insieme e quindi siamo soddisfatti. Il bilancio di questa mia prima uscita con lo Sky Racing Team è senz’altro positivo. Siamo sulla buona strada e speriamo di continuare così”.

Brad BinderMiguel Oliveira (KTM):l’obiettivo era togliersi un po’ di ruggine e conoscere meglio moto e squadra. Sono stai due giorni molto positivi in cui abbiamo fatto chilometri sulla nuova KTM. Ora andremo a Valencia per i test ufficiali, abbiamo molto lavoro da fare per sistemare il setup”.

Brad Binder (KTM): sono molto felice di tornare in sella dopo tanto tempo. È solo il primo test ma mi sento già molto bene sulla KTM, è qualcosa di inconsueto dopo due mesi di stop. Mi sono divertito, abbiamo iniziato sistemando la moto e adattandola al mio stile di guida. Sono molto soddisfatto”.

Karel Hanika (KTM):mi sono goduto questi due giorni di test ad Almeria, nonostante il clima freddo e ventoso. Abbiamo cercato di fare il maggior numero di giri possibile, facendo comparazioni tra diversi setup. Mi sento bene e ho fatto dei buoni giri a fine giornata”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti