Tu sei qui

Moto3, Fenati e Migno ad Almeria sulla KTM 2015

Il team manager Pablo Nieto: "può essere l'anno di Romano, Andrea ha il giusto potenziale"

La stagione 2015 dello Sky Racing Team VR46 inizia ad Almeria con una due giorni di test che terminerà venerdì. Sul circuito andaluso, l’obiettivo di Romano Fenati e Andrea Migno sarà quello di conoscere e prendere confidenza con le nuove KTM.

Sarà molto importante mantenere alta la concentrazione e creare subito un buon feeling con la moto che è completamente cambiata rispetto a quella del 2014 – spiega il Team Manager Pablo Nieto - Sono davvero contento di iniziare questa nuova avventura, ci sarà molto da lavorare ma i piloti hanno tanta voglia di tornare in pista e questo mi rende ancora più fiducioso. Vedo Romano molto carico, credo che questo possa essere il suo anno, ha il potenziale per raggiungere l’obiettivo principale che è quello di vincere il campionato del mondo. I test di Almeria saranno una prova fondamentale, soprattutto dopo la piccola frattura alla clavicola rimediata da Romano due mesi fa. È stato fermo per un po’, ma ora è pronto per tornare a correre. Con lui quest’anno dovremo lavorare molto sulla prova, ma sarà ancora più importante cercare di migliorare in qualifica”.

Il manager ha passa poi alla new entry Migno: “anche con Andrea si lavora bene, è un pilota motivato e pieno di entusiasmo. Questo sarà il suo primo anno completo in Moto3 dopo l’esordio a metà stagione dell’anno scorso, dovrà misurarsi con piste su cui non ha mai gareggiato. Ha molto da imparare, ma credo che debba stare tranquillo perché ha le giuste potenzialità. Ha la fortuna di avere un compagno di squadra come Romano, che potrà insegnargli molto. Sarà importante lavorare da squadra, tutti insieme”.

Romano Fenati da parte sua è desideroso di mettere alla prova il suo fisico: lo step iniziale sarà quello di capire come reagirà la spalla ai primi giri di pista, vedere se tutto funziona al meglio. Mi sento bene, sto continuando la riabilitazione e la preparazione atletica che ho seguito negli ultimi mesi. Questo test servirà per misurare il feeling con la moto, mentre ai test di Valencia e Jerez ci concentreremo sulla messa a punto. Non vedo l’ora di ricominciare la stagione, ripartiremo con una buona base e con la voglia di migliorare sempre di più”.

Anche Andrea Migno è eccitato per la prima presa di contatto con la nuova moto: “spero che il tempo ci aiuti a fare un buon test. Questo circuito è noto anche per il forte vento che spesso impedisce di esprimersi al meglio in pista. Conosco già la squadra e sono davvero contento di ripartire da qui, è una grande opportunità e mi sento pronto ad affrontarla. In questi mesi non ho mai smesso di allenarmi, senza perdere di vista l’obiettivo di iniziare bene per raggiungere sempre nuovi traguardi nel corso della stagione”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti